dalla Home

Sport

pubblicato il 31 maggio 2018

Tourist Trophy 2018, perde la vita Dan Kneen

Il pilota mannese è morto a seguito delle ferite riportate durante il quarto turno di prove

Tourist Trophy 2018, perde la vita Dan Kneen

Non è ancora entrato nel vivo il Tourist Trophy, ma le strade dell’Isola di Man hanno già mietuto la prima vittima: è il 30enne Dan Kneen, del team Tyco BMW, che tra le strade che compongono il circuito del TT ha trascorso l’infanzia, essendo originario di Onchan, a pochi chilometri da Douglas. Dan correva nella categoria Superbike con il team nord-irlandese che lo aveva chiamato in sostituzione di Ian Hutchinson, per far coppia con il leggendario Micheal Dunlop. Era al suo decimo anno di gare su strada, e dopo l’esordio con tre vittorie al Manx GP del 2008, dove salì sul gradino più alto del podio nelle classi Junior, Newcomers C e Ultra Lightweight, uno dei suoi risultati migliori era proprio il terzo posto al TT nella categoria Superstock del 2017

L’incidente

Dan Kneen stava percorrendo uno dei tratti più veloci del circuito, Churchtown, quando ha perso il controllo della moto andando a finire contro un albero, che ha preso fuoco subito dopo l’impatto. Le ferite riportate non hanno permesso di salvargli la vita. Due giorni fa Kneen aveva fatto registrare uno dei giri più veloci della sessione, con un tempo di 17’06”994 a 132,258 miglia orarie. Sempre nella giornata di ieri un altro incidente ha sconvolto la sessione di prove: un’auto dei commissari che si stava dirigendo sul luogo dell’incidente è stata centrata in pieno da un concorrente in gara, ma sulle condizioni del pilota e dello staff del TT coinvolto c’è il massimo riserbo. Dan Kneen è la 256° vittima nella storia del Tourist Trophy. The Mountain ha preso a sé un altro campione.

Autore: Redazione

Tag: Sport , superbike , incidenti , tourist trophy


Top