dalla Home

Curiosità

pubblicato il 30 maggio 2018

Harley-Davidson Softail Slim S Blue Edition, la moto più costosa del mondo

Se “i diamanti sono i migliori amici di una donna”, questa Softail potrebbe accontentare anche gli uomini più esigenti

Harley-Davidson Softail Slim S Blue Edition, la moto più costosa del mondo
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Harley-Davidson Softail S Blue Edition - anteprima 1
  • Harley-Davidson Softail S Blue Edition - anteprima 2
  • Harley-Davidson Softail S Blue Edition - anteprima 3
  • Harley-Davidson Softail S Blue Edition - anteprima 4
  • Harley-Davidson Softail S Blue Edition - anteprima 5
  • Harley-Davidson Softail S Blue Edition - anteprima 6

Quando si parla di moto costose i più pensano alle Brough Superior, e alle loro quotazioni a 5 zeri. Gli appassionati di moto d’epoca sanno che la moto più pagata della storia è la Vincent Black Lightning del 1951, che qualche mese fa è stata battuta all’asta per 929.000 dollari, l’equivalente di 775.000 euro. Da oggi però il concetto di “moto costosa” assume tutt’altra forma: la Harley-Davidson Softail S Blue Edition preparata dall’officina svizzera Bündnerbike con il prezioso (in questo caso il termine è più che calzante) aiuto del gioielliere Bucherer arriva infatti alla cifra monstre di 1,88 milioni di franchi svizzeri, circa 1,6 milioni di euro.

Un V-Twin intarsiato

Un lavoro quantificabile in 2.500 ore, svolto da 8 dipendenti delle due aziende ha portato alla luce la Blue Edition. Ogni pezzo infatti è stato realizzato, modellato e lucidato a mano per questo esemplare unico. Il telaio è saldato senza soluzione di continuità, bagnato nell’argento prima di essere colorato, i cerchi sono realizzati su misura, le valvole a farfalla sono placcate in oro e nella forcella springer, nel serbatoio e nelle manopole sono incastonati dei diamanti.

Shine

La Blue Edition, oltre ad essere ufficialmente la moto più costosa al mondo, detiene un altro record: è la prima moto ad avere un motore illuminato dall’interno. Un risultato possibile grazie all’uso di un sistema LED resistente al calore. Anche se non crediamo possa mai avere concorrenti pronti a strappargli il record, un altro primato di Blue Edition è quello di essere l’unica moto che monta un gioiello e un orologio di pregio al suo interno, entrambi custoditi in due casseforti nascoste nella moto. Un solitario a sei punte “Heaven” con un diamante da 5,40 carati e un orologio personalizzato da Carl F. Bucherer sul modello TravelTec di Patravi. E se la moto è fatta di diamanti, l’orologio non poteva che essere formato da elementi di un motore motociclistico. Al momento la Blue Edition è impegnata in un intenso tour pubblicitario per promuovere l’omonima linea di orologi, ma una volta terminati gli impegni sarà difficile vederla su strada.

Autore: Luca Sabatini

Tag: Curiosità , chopper , special , curiosità , mercato , custom


Top