dalla Home

Abbigliamento

pubblicato il 29 maggio 2018

Dieci caschi integrali a meno di 300 euro

Una Top Ten (più uno) di modelli “full-face” che si possono acquistare con un budget limitato

Dieci caschi integrali a meno di 300 euro
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dieci caschi integrali a meno di 300 euro - anteprima 1
  • Dieci caschi integrali a meno di 300 euro - anteprima 2
  • Dieci caschi integrali a meno di 300 euro - anteprima 3
  • Dieci caschi integrali a meno di 300 euro - anteprima 4
  • Dieci caschi integrali a meno di 300 euro - anteprima 5
  • Dieci caschi integrali a meno di 300 euro - anteprima 6

Arriva l’estate ed ora, più di prima, c’è la necessità di controllare che gli accessori siano in ottima forma per garantirci protezione e sicurezza in viaggio. Il casco è senza ombra di dubbio la dotazione più importante che abbiamo per salire in sella sicuri, ed è necessario che garantisca piena funzionalità. Per il casco non si deve badare a spese, ma se è vero che la qualità si paga, a volte anche abbastanza a caro prezzo, è altrettanto vero che molti marchi hanno ormai in catalogo caschi di tutto rispetto a prezzi accessibili. OmniMoto.it ha stilato una lista di caschi integrali per tutte le tasche e per tutti i gusti, a voi rimarrà solo l’imbarazzo della scelta.

Nolan N 60-5

È una delle novità proposte da Nolan per il 2018, ed è un concentrato di qualità/prezzo. È realizzato in policarbonato Lexan, ha un efficacissimo sistema di ventilazione che sfrutta le prese d’aria frontali e l’estrattore posteriore, ed è dotato di una visierina interna, in grado di essere abbassata dall’esterno. Per chi vuole o deve indossare occhiali non ci sono problemi, perchè N 60-5 include il sistema Eyewear, che permette di alloggiare qualsiasi montatura. È disponibile nelle taglie dalla XXS alla XXL al prezzo di 144,90 euro.

LS2 Breaker FF390

Sembrerebbe un casco da turismo a lungo raggio, ma è adatto ad un uso a 360 gradi. Ha una calotta stampata in un misto di resine termoplastiche e fibra, materiali che consentono di contenere il peso a 1.400 grammi. Sotto la visiera si può estrarre visierino parasole e membrana Pinlock per evitare l'appannamento nei mesi invernali. Le due prese d'aria anteriori e l'estrattore posto sulla parte posteriore della calotta assicurano una buona ventilazione e gli interni sono estraibili e lavabili, dotati di sistema di rimozione rapida dei guanciali in caso di incidente. LS2 Breaker FF390 ha un prezzo consigliato di 159 euro ed è disponibile dalla taglia XXS alla XXL.

Caberg Xtrace

Nonostante le linee da casco enduro, Caberg assicura che l’Xtrace è adatto a tutti gli scopi di viaggio. Due misure di calotte e taglie che vanno dalla XS alla XXL per il casco realizzato in policarbonato e dotato di sistema DVT (Double Visor Tech), con visierino parasole interno a scomparsa. Gli interni sono completamente removibili e lavabili e le opzioni cromatiche sono: nero opaco e bianco a 199,99 euro e nelle versioni Spark in nero opaco/antracite/argento e bianco/antracite/giallo fluo a 219,99 euro.

Biltwell Lane Splitter

Il modello Lane Splitter segna l’esordio di Biltwell tra i marchi americani che producono caschi con omologazione ECE. Dopo il successo che hanno avuto in Europa il jet Bonanza e l’integrale vintage Gringo, il marchio californiano sforna un casco moderno, che guarda agli amanti del custom ma non solo. È disponibile in sei taglie, dalla XS alla XXL e in 7 varianti di colore, il Lane Splitter è realizzato in ABS con rivestimento in EPS all’interno. Le imbottiture cucite a mano sono in BioFoam, membrana che memorizza i lineamenti per rimanere sempre confortevole, e hanno predisposizione per le cuffie in corrispondenza dei padiglioni auricolari. Grandi prese d’aria sulla mentoliera e sulla parte frontale del casco permettono una buona ventilazione, mentre l’ampia visiera assicura piena visibilità ed è facile da rimuovere e sostituire. Il casco in Europa ha un prezzo di 249 euro.

AGV K-3 SV

Il K-3 SV di AGV è un casco dalle linee race realizzato in policarbonato, con interni idrorepellenti sfoderabili e completamente lavabili. È dotato di sistema VPS, con visiera para sole, Pinlock e cinturino con regolazione micrometrica. È disponibile in 27 varianti grafiche e di colore al prezzo consigliato di 259 euro, ma sul sito AGV e su vari portali di abbigliamento motociclistico il prezzo scende con sconti e offerte dedicate a questo modello. Le taglie disponibili sono dalla XS alla XXL.

Premier Trophy

Le linee sono dichiaratamente vintage, ma gli standard di sicurezza non tralasciano nessuno dei diktat moderni. Il Trophy di Premier è realizzato in fibra aramidica, carbonio e Dyneema con un ulteriore strato di resina epossidica. All’interno si trovano guanciali trattati con sistema Sanitized, removibili e lavabili. La chiusura del casco è affidata a un cinturino a doppia D e la visiera in dotazione è antigraffio. Il suo peso è di 1.290 grammi, è disponibile in oltre 20 diverse grafiche e composizioni (alcune delle quali in carbonio) nelle taglie dallaXS alla XL al prezzo di partenza di 269 euro.

Bell Qualifier DLX

Un casco dalle linee corsaiole, con un profilo che punta tutto sull’aerodinamica. Ha una calotta in policarbonato/ABS e viene proposto in 3 misure, con taglie dalla XS alla XXL. La visiera è fotocromatica con brevetto Bell e gli interni sono antibatterici e completamente removibili. 3 colori, giallo, nero e bianco, e tre grafiche disponibili. Il Qualifier DLX costa dai 269,90 ai 289,90 euro.

Bell Moto 3

È tornato da un glorioso passato il Moto 3, casco off-road che Bell lanciò originariamente nel 1970. Oggi però vanta standard di sicurezza moderni senza rinunciare allo stile autentico dell’originale. È realizzato con calotta in fibre composite e dotato di pad sagomati ad hoc che ne garantiscono grande comfort. Gli interni sono in spugna e rivestimento antimicrobico e antibatterico. La grande presa d’aria sulla mentoniera è dotata di una barra d’acciaio inox in 3D. La visiera non c’è, ma bastano un paio di occhiali o una maschera per porre rimedio e aumentare il fascino del casco, disponibile nelle taglie XS-XXL ad un prezzo che varia dai 270 ai 315 euro per le versioni basic e sale per le varianti grafiche ideate da Bell.

Givi 40.5 X-Fiber

È la versione meno costosa del modello X-Carbon, da cui differisce per il materiale e per le grafiche. X-Fiber è infatti realizzato in fibre composite, è dotato di interni anallergici e microforati, e di un sistema di areazione molto ben progettato, che garantisce piena ventilazione in ogni posizione. Non manca il visierino parasole, la visiera è antigraffio ed è presente la predisposizione per la lente Pinlock. Pesa 1.310 gr, le taglie vanno dalla XS alla XXL e le varianti grafiche possibili sono: Neon Yellow/Black, Matt Titanium/Neon Yellow, White/Red, Matt Black/White. Il prezzo del Givi X-Fiber è di 279 euro.

Scorpion Exo 1400 Air

Un casco dedicato a chi vuole fare turismo veloce, ma anche a chi non vuole sottovalutare sicurezza e comfort nell’uso quotidiano delle due ruote. Exo 1400 Air è un casco tuttofare, con calotta in tre misure realizzata in ultra-tct, progettata per assorbire al meglio eventuali urti e un sistema di prese d’aria in grado di ventilare gli interni in ogni situazione. I rivestimenti sono anallergici, rimuovibili e lavabili e vantano la tecnologia Air fit che permette di sgonfiare o gonfiare i cuscinetti a seconda della vestibilità. Venti colorazioni diverse e taglie dalla XS alla XXL per questo integrale, che costa 299 euro.

Shark Spartan

Sarebbe l’intruso della top ten, ma ha più di un motivo per essere incluso nella lista: lo Spartan è un casco che ha al suo interno tecnologie innovative, ma ad un prezzo contenuto. Il modello dell’azienda francese infatti può vantare un doppio spoiler con estrattori d’aria che ottimizzano il percorso aerodinamico e il controllo della temperatura interna. È dotato di due placche laterali, “Shark Skin” che riducono i rumori esterni e dell’Autoseal system, che permette di chiudere ermeticamente la visiera per avere protezione totale contro freddo, acqua e vento. 17 le versioni grafiche disponibili, con taglie dalla XS alla XXL e un prezzo che va leggermente oltre il budget prefissato. Lo Spartan costa infatti 306 euro, ma non è raro accedere a sconti e promozioni che lo rendono un “under 300”.

Autore: Luca Sabatini

Tag: Abbigliamento , accessori , abbigliamento , caschi


Top