dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 23 maggio 2018

La prima crossover non si scorda mai: l’usato fino a 500 cc sotto i 5.000 euro

Sicure, praticamente nuove e leggere, ma pronte ad abbandonare l’asfalto in ogni momento. Ecco una lista di “piccole” all-terrain

La prima crossover non si scorda mai: l’usato fino a 500 cc sotto i 5.000 euro
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • L’usato crossover fino a 500 cc sotto i 5.000 euro - anteprima 1
  • L’usato crossover fino a 500 cc sotto i 5.000 euro - anteprima 2
  • L’usato crossover fino a 500 cc sotto i 5.000 euro - anteprima 3
  • L’usato crossover fino a 500 cc sotto i 5.000 euro - anteprima 4
  • L’usato crossover fino a 500 cc sotto i 5.000 euro - anteprima 5
  • L’usato crossover fino a 500 cc sotto i 5.000 euro - anteprima 6

Terzo appuntamento dedicato all’usato di piccola-media cubatura e prezzo contenuto, per i neofiti o per i cosidetti “motociclisti di ritorno” che vogliono tornare in sella senza spendere grandi somme ma guardando a tecnologia e sicurezza. Dopo aver scandagliato l’universo dellenakede delle modern classic, è il turno dei crossover fino a 500 cc e con un tetto di spesa che non supera mai i 5.000 euro. I canoni della ricerca rimangono ferrei: solo le moto prodotte dal 2012, con meno di 20.000 chilometri all’attivo e dotate di ABS fanno parte dell’esclusivo club dell’usato consigliato da Omnimoto.it.

Honda CFR 250 Rally

Più che una crossover, una piccola dakariana con mire da grande. E grande lo sembra davvero: forcellone in alluminio, ruote da 21” all’anteriore e 18” al posteriore, ABS a due canali, luci LED e una strumentazione digitale alta, in stile rally completano il quadro di componenti in dotazione alla CFR 250 Rally del 2017. Il monocilindrico da 249 cc è capace di sviluppare 24,8 CV ma assicura grandi possibilità in strada e fuori. Il serbatoio da 10,1 litri e i consumi dichiarati dalla casa (33.3 Km/l) lasciano pensare a grandi autonomie. Dettaglio non da poco: la CFR 250 Rally a secco pesa 157 kg, un numero che la rende perfetta per le manovre da fermo o a bassa velocità. Sui portali dell’usato motociclistico si può trovare dai 4.800 ai 5.000 euro.

Suzuki V-Strom 250

Una enduro stradale versatile, che piacerà per semplicità di guida e per divertimento sia a chi in sella ad una moto non ci è mai salito o quasi, che a tutti quelli che una volta vivevano per le due ruote ma dopo anni di digiuno vogliono prendersela con calma. Il bicilindrico da 248cc porta in dote 25 CV e una coppia di 23,4 Nm. Il motore è ovviamente Euro4, con un occhio attento ai consumi visto che per svuotare il serbatoio da 17 litri ci vogliono più di 500 km di percorso (30 km/l circa), l’ABS è firmato Bosch e la strumentazione con pannello LCD rende ogni informazione leggibile e chiaro. Una moto perfetta per le piccole “grandi avventure” del weekend, che si può portare a casa con una spesa che varia dai 4.500 ai 5.000 euro.

Kawasaki Versys-X 300

Richiama le curve e il profilo delle sorelle maggiori la Versys-X 300, ma il motore da 296cc e 40 CV di potenza sa farsi valere su strada e in off-road. Anche quando si alza il ritmo la moto riesce a dare sensazioni di guida positive, il merito va ad un ABS discreto e puntuale come il Bosch 10M, alla frizione anti-saltellamento dotata di assistenza e alla possibilità di personalizzare le sospensioni attraverso i 5 setting del monoshock Uni-trak regolabile. Con i suoi 175 kg a secco rimane una moto agile ma in grado di ispirare sicurezza e invogliare a lunghi viaggi, anche grazie a consumi contenuti: 20 km/l in extraurbano, che diventano 18 km/l se si decide di aprire un po’ di più il gas in autostrada. Sui portali web più famosi per la compravendita di moto usate il suo prezzo va dai 3.000 ai 4.100 euro.

Honda CB500X

Anche questo mezzo litro all-terrain deve molto alle “giramondo” della casa alata di Tokyo. Rispetto alle crossover citate precedentemente si alza la cubatura del motore, che arriva a 471 cc, e di conseguenza i cavalli erogati, 48. La versione 2016 vanta alcuni aggiornamenti, come la forcella regolabile nel precarico, una pinza freno Nissin, un nuovo cupolino, più alto di 10 cm, e leve al manubrio regolabili. Il serbatoio ha una capienza di 17,5 litri e i consumi oscillano tra i 25 e i 30 km con un litro. L’ABS e le sospensioni sono due piacevoli punti a favore della CB500X, che si candida per un posto come migliore crossover di media cilindrata in circolazione. Si porta a casa con una spesa che va dai 4.200 ai 4.800 euro.

Benelli TRK 502

Tiene alto il tricolore italiano il crossover Benelli, con forme e proporzioni che fanno pensare a cilindrate maggiori e componenti di alto livello. Il cuore del TRK 502 è un bicilindrico in linea da 500cc, capace di sviluppare 47,6 CV e una coppia di 46 Nm a 6.000 giri/min, mentre la sicurezza è affidata a un sistema ABS targato Bosch che può contare su un doppio disco semiflottante da 320 mm con pinza a 4 pistoncini sull’anteriore e un disco singolo da 260 mm dietro. La guidabilità è facile sia per chi non ha l’altezza dalla sua parte, sia per chi deve fare i conti con un girovita importante, e le manovre da fermo risultano particolarmente facili da effettuare. A livello di prestazioni da il meglio se sollecitata un po’, ma anche tenendo aperta la manopola del gas i consumi non scendono quasi mai sotto la quota di 20 km/l. Le finiture e gli strumenti sono semplici ma ben realizzati, rendendo ancora più affascinante questa crossover. Gli annunci sul web partono da 4.500 euro fino a superare i 5.000.

Autore: Luca Sabatini

Tag: Attualità e Mercato , enduro , turismo , dakar , usato


Top