dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 4 maggio 2018

Ducati Panigale V4, avviata una campagna di richiamo

Due interventi necessari per sostituire le guarnizioni del serbatoio carburante

Ducati Panigale V4, avviata una campagna di richiamo

I proprietari della Ducati Panigale V4 dovranno resistere al richiamo delle curve e del bel tempo per passare in officina. Ducati ha infatti avviato una campagna di richiamo per le supersportive di Borgo Panigale.

Gli interventi

Una volta sul banco, le Ducati Panigale V4 subiranno la sostituzione di due guarnizioni del serbatoio carburante. Il primo intervento interessa l’O-ring dello sfiato del serbatoio, che in alcuni casi potrebbe risultare danneggiato a seguito di un errato montaggio, non assicurando la tenuta corretto con il pieno di carburante. Prima di effettuare la sostituzione infatti le officine Ducati effettueranno un controllo sulla tenuta per poi eventualmente intervenire. Il secondo intervento è molto meno invasivo: interesserebbe infatti la guarnizione del tappo serbatoio della benzina, che se troppo ermetico, non permetterebbe il corretto scarico dei vapori della benzina, e la pressione potrebbe generare delle fuoriuscite di benzina una volta che il tappo viene sollevato.

Un richiamo mondiale

La campagna di richiamo interessa acquirenti e officine di tutto il mondo e nei prossimi giorni partiranno le sostituzioni. Il possibile errato montaggio delle due guarnizioni però non avrebbe causato alcun incidente o rottura. Un particolare che tiene a specificare la divisione nord-americana del marchio di Borgo Panigale, visto l’incidente che lo scorso marzo fece bruciare improvvisamente una Panigale V4 nel centro di Vancouver. Dopo un’indagine interna (e dopo aver fatto recapitare una nuova Ducati Panigale V4 al malcapitato) sembra che a generare la combustione siano stati alcuni pezzi aftermarket non montati correttamente.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , quadricilindriche , carburanti , richiami


Top