dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 18 aprile 2018

Zig Zag Scooter Sharing, il servizio è attivo anche a Milano

Per festeggiare debutta l'iniziata Treecity: per ogni scooter venduto, un albero piantato in città

Zig Zag Scooter Sharing, il servizio è attivo anche a Milano
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Zig Zag, lo scooter sharing Yamaha a Milano - anteprima 1
  • Zig Zag, lo scooter sharing Yamaha a Milano - anteprima 2
  • Zig Zag, lo scooter sharing Yamaha a Milano - anteprima 3
  • Zig Zag, lo scooter sharing Yamaha a Milano - anteprima 4

L'avevamo anticipato un po' di tempo fa, ora lo scooter sharing di Yamaha è realtà anche a Milano. Si chiama Zig Zag e, per ora, mette a disposizione degli scooteristi meneghini 100 Tricity 125. Che diventeranno, una volta a regime, ben 300. Già attivo a Roma dal 2016, Zig Zag ha "prodotto" 170.000 noleggi in un anno, con 50.000 iscritti al servizio e 100 accordi corporate. A rendere efficace l’offerta è anche un call center attivo 7 giorni su 7 per 24 ore e in grado di gestire qualsiasi necessità.

Come si usa

A Milano le modalità di utilizzo sono le stesse della Capitale: per saltare in sella ad un Tricity giallo di Zig Zag bisogna naturalmente avere conseguito la patente italiana (A o B), ma possono guidarlo anche i patentati in Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera e Stati Uniti. La procedura per usufruire del servizio è semplice e intuitiva: è sufficiente registrarsi gratuitamente sul sito www.zigzagsharing.com o tramite la App, disponibile per tutti i dispositivi. Dopo aver prenotato lo scooter più vicino alla propria posizione e averlo raggiunto, si inserisce il PIN. A questo punto la sella si sblocca: si possono indossare sia i caschi (due per ogni mezzo) sia i sottocaschi, igienici e monouso. Le tariffe? Zig Zag scooter sharing prevede per il noleggio tre diversi tipi di tariffe: al minuto 0,29 euro , all’ora 0.25 euro minuto, al giorno 59 euro.

Un Tricity, un albero

A margine del debutto ufficiale a Milano del servizio Zig Zag sharing, Yamaha ha annunciato una singolare quanto "pulita" iniziativa, denominata Treecity, in collaborazione con il Comune. Per ogni Tricity venduto da oggi al 30 settembre, la città di Milano si impegnerà a piantare un albero (nel periodo tra novembre e marzo prossimi, in spazi ancora da definire). "A Milano negli ultimi anni il tema della sostenibilità ambientale è diventato un elemento estremamente connesso alla qualità della vita - sottolinea Pierfrancesco Maran, assessore all'Urbanistica, Verde e Agricoltura del Comune di Milano - “Il verde continua a crescere, i cittadini e i soggetti privati sono sempre più direttamente coinvolti nella sua cura, gli alberi aumentano non solo nei parchi ma anche nelle piazze e nelle strade della città. L'iniziativa di Yamaha contribuirà quindi al processo di forestazione urbana in atto, intervenendo al contempo sulla sensibilizzazione dei biker". Simbolo del progetto è il Tricity wrappato a tema green esposto per tutta la Design Week nella Green House di Milano, in via Tortona 35. La pellicola, applicata da Ilenia Dal Monte endorsed installer 3M, è priva di PVC: se vi siete fatti ingolosire da questo scooter unico, sappiate che sarà messo all’asta nel corso dell’anno in favore di iniziative a carattere benefico.

 

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top