dalla Home

Speciale

EICMA 2018

dal 08/11 al 11/11

Novità

pubblicato il 11 aprile 2018

MV Agusta Brutale 800 RR America, sapore di storia

Ritorna una sigla speciale per la Casa varesina, in edizione limitata

MV Agusta Brutale 800 RR America, sapore di storia

Le radici di una versione speciale come questa affondano nel lontano 1975, con l'indimenticabile MV Agusta S America 750. Allora il motore era un quattro cilindri, in grado di sviluppare 75 CV. Oggi, invece, la nuova MV Agusta Brutale 800 RR America fa leva sul noto tre cilindri per stuzzicare gli appetiti dei fan. Con 140 CV a 12.300 giri, 87 Nm a 10.100 giri e 244 km/h di punta. Ma c'è dell'altro, soprattutto nello stile.

Una Brutale molto yankee

La MV Agusta Brutale 800 RR America mostra orgogliosa il suo serbatoio a tre colori su base blu micalizzato con riflessi cangianti. Arricchito dal celebre motivo a stelle e strisce già presente sulla 750 S del 1975. La sella, dipinta in rosso - così come il telaio e la parte superiore del serbatoio - vanta cuciture in oro e un'imbottitura inspessita, nell'ottica di un aumento del comfort. Completano il quadro estetico diversi dettagli in nero lucido, come il parafango anteriore e il fianchetto radiatore con scritta "America Special Edition"La stessa che è riportata sulla strumentazione, insieme al numero progressivo di produzione. Riportato, quest'ultimo, anche sul certificato di autenticità consegnato ad ogni cliente.

Base tecnica comune

Sviluppata sulla base della MV Agusta Brutale 800 RR, la America vanta gli stessi aggiornamenti tecnici. Oltre alla completa completa riprogettazione del cambio, più dolce negli innesti e ancora più preciso che in passato, compaiono anche nuovo contralbero e primaria ridisegnata. Fra le altre cose è stata rivista la gestione elettronica del motore - ora ancorato al telaio - con algoritmi e mappature aggiornate. Affinamenti pure per il Traction Control, che beneficia di strategie e taratura ulteriormente migliorati. Rivisto, infine, anche il parastrappi, per rendere più fluida la guida.

 

Autore: Andrea Rapelli

Tag: Novità , naked


Top