dalla Home

Speciale

EICMA 2018

dal 08/11 al 11/11

Sport

pubblicato il 9 marzo 2018

Aprilia presenta il Team MotoGP 2018: Espargarò e Redding pronti a volare con la nuova RS-GP

La Casa di Noale si prepara ad affrontare la nuova stagione del motomondiale ripartendo dai buoni risultati ottenuti nel 2017

Aprilia presenta il Team MotoGP 2018: Espargarò e Redding pronti a volare con la nuova RS-GP

Il mondiale MotoGP 2018 di Aprilia ricomincia da un 2017 positivo e in crescita. L’ultima parte della stagione scorsa ha infatti dato risultati importanti con Espargarò e le basi per iniziare al meglio il nuovo anno ci sono tutte. Si riparte dalla nuova RS-GP, una moto che mantiene la stessa filosofia costruttiva della sua progenitrice ma affinata ed evoluta in ogni aspetto e da una coppia di piloti estremamente motivati e consapevoli di avere tutto ciò che serve per puntare con regolarità alle zone migliori della classifica. Al fianco di Aleix Espargaró ci sarà Scott Redding: l’inglese, classe 1993, si appresta ad affrontare la sua quinta stagione in MotoGP, la prima a contatto diretto con una Casa ufficiale.

Le novità della Aprilia RS-GP

Il lavoro di Aprilia Racing ha interessato ogni aspetto del progetto RS-GP, un inedito telaio ha portato a un completo riposizionamento delle masse e quindi a una nuova distribuzione dei pesi, uno degli aspetti forse meno evidenti ma di fondamentale importanza nella definizione del comportamento dinamico delle moderne MotoGP. Sono nuovi anche airbox e impianto di scarico che sono chiamati a ottimizzare le prestazioni dell’esclusivo V4 stretto, anche esso oggetto di evoluzione. Sempre nella ciclistica grandi novità arrivano dalla nuova sospensione anteriore e dal forcellone in carbonio che verrà ulteriormente sviluppato durante tutto il campionato.

“Ho fiducia nel 2018”

“Lo scorso anno abbiamo fatto delle gare molto buone, solo qualche errore ha pregiudicato la nostra posizione finale in classifica. Ho grande fiducia per il 2018, la squadra ha lavorato bene e la nuova RS-GP sta crescendo nella direzione giusta. Tutti i nostri rivali hanno migliorato molto, la MotoGP è un campionato di livello assoluto ma sono sicuro che saremo più vicini ai primi. Sono una persona positiva, mi sono preparato bene a questa nuova stagione e credo nel percorso che stiamo facendo”, ha dichiarato Aleix Espargarò.

“Sensazioni molto positive fino a ora”

Ecco invece le parole di Scott Redding: “È il mio primo anno da pilota ufficiale e devo dire che ho avuto sensazioni molto positive fino ad ora. Mi dà una grande motivazione avere un team alle spalle che mi supporta e che lavora insieme a me per far crescere la moto. Siamo riusciti a migliorare costantemente, a ogni uscita, sperimentando anche soluzioni azzardate ma sempre con obiettivi precisi. Difficile per me fare previsioni al momento, mi sto ancora adattando alla RS-GP e, allo stesso tempo, abbiamo intrapreso lo sviluppo del modello 2018. Sono comunque positivo, grazie agli ultimi test in Qatar abbiamo fatto uno step ulteriore riducendo il gap dai primi e partirò fiducioso per la prima gara”.

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp


Top