dalla Home

Novità

pubblicato il 22 febbraio 2018

Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special, foto e informazioni ufficiali

Continua l'offensiva di prodotto di Milwaukee, con due interpretazioni che arricchiscono la famiglia Sportster

Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special, foto e informazioni ufficiali
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special - anteprima 1
  • Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special - anteprima 2
  • Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special - anteprima 3
  • Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special - anteprima 4
  • Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special - anteprima 5
  • Harley-Davidson Iron 1200 e Forty-Eight Special - anteprima 6

Cento moto nuove entro il 2027. Un obiettivo ambizioso, quello di Milwaukee, che però sta procedendo a gonfie vele. Dopo l'introduzione della nuova famiglia Softail, ecco quindi altre due carte: Harley-Davidson Iron 1200 e Harley-Davidson Forty-Eight Special. Che vanno ad infoltire la genia delle Sportster. Scopriamo cosa c'è da sapere.

Cuore comune

Tanto per cominciare, sia la Harley-Davidson Iron 1200 sia la Forty-Eight Special sono mosse dallo stesso motore, il bicilindrico a V denominato Evolution di 1.202 cc, capace di 96 Nm - il 36% in più rispetto alla Iron 883. Il raffreddamento è rigorosamente ad aria e il cambio è a cinque marce. Oltre al telaio, praticamente identico, ecco tutto ciò che accomuna queste due novità. Compreso il peso a secco, pari a 248 kg. Da qui in poi, cominciano le differenze. Non solo stilistiche.

Iron 1200 

Sulla Harley-Davidson Iron 1200 salta all'occhio il manubrio rialzato Mini-Ape in nero satinato, accompagnato da un cupolino in Vivid Black che ingloba il faro anteriore, un influenza della West Coast. Rimanendo nella parte anteriore troviamo soffietti sugli steli forcella e ruota da 19", con cerchi in lega a 9 razze in nero. Facendo "ballare l'occhio" sulla moto non si può non notare il serbatoio da 12,5 litri con grafiche Anni '70, che spicca anche grazie alla colorazione dark del motore. Volendo, si può avere in Vivid Black, Twisted Cherry e Billiard White. Neri sono anche i coperchi della distribuzione, i paracalore degli scarichi e i coperchi di anticipo, primaria e carter. Infine, la sella Café Solo fastback è pensata per trattenere il pilota in accelerazione. Il tutto per un prezzo a partire da 11.500 euro.

Forty-Eight Special

Niente cupolino, manubrio Tallboy in nero lucido, forcella con steli da 49 mm di diametro e ruote da 16" con pneumatici Michelin Scorcher 31: la Harley-Davidson Forty-Eight Special non le manda certo a dire. Anche grazie alle cromature "giuste" su motore e scarichi. E al classico serbatoio Peanut da 8,3 litri, colorato con strisce orizzontali che incorniciano la grafica Anni 70' con cui è realizzata la scritta Harley-Davidson. Anche qui tre le opzioni di colore: Vivid Black, Wicked Red e Billiard White. Harley-Davidson Forty-Eight Special è già in concessionaria, a partire da 12.700 euro.

 

 

Autore: Andrea Rapelli

Tag: Novità , custom


Top