dalla Home

Speciale

EICMA 2018

dal 08/11 al 11/11

Test

pubblicato il 14 febbraio 2018

Honda X-ADV 2018 - TEST

Il primo, breve contatto con il model year 2018 del SUV a due ruote della Casa dell'Ala

Honda X-ADV 2018 - TEST
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda X-ADV 2018, la prova - anteprima 1
  • Honda X-ADV 2018, la prova - anteprima 2
  • Honda X-ADV 2018, la prova - anteprima 3
  • Honda X-ADV 2018, la prova - anteprima 4
  • Honda X-ADV 2018, la prova - anteprima 5
  • Honda X-ADV 2018, la prova - anteprima 6

Quando arrivò sul mercato, l'anno scorso, aprì di fatto un nuovo segmento: quello dei SUV a due ruote. Adesso, Honda X-ADV 2018 si aggiorna con una manciata di novità, per un'offerta ancora più... a punto. L'abbiamo provato (molto brevemente, va detto) in Spagna insieme alle Honda Africa Twin 2018 e Africa Twin Adventure Sports.

Com'è

Il team di designer Honda non ha toccato di una virgola il vestito del Honda X-ADV 2018. La linea è sempre forte, con superfici (e materiali) diversi fra loro che giocano a “rincorrersi” e sovrastarsi. Con una qualità d'esecuzione sempre esemplare. Come per la Africa Twin, anche X-ADV 2018 conquista però una nuova tinta esterna, denominata Candy Cromosphere Red – che poi è quello che vedete nelle foto. Ma c'è ben altro: parallelamente a quanto accaduto per Integra 750, ecco arrivare il controllo di trazione HSTC. Con una differenza fondamentale: su X-ADV 2018 si può regolare su due livelli (oltre che escludere) con un tasto montato sulla parte sinistra del manubrio. Per aiutare il cambio a doppia frizione DCT nella guida in fuoristrada ecco arrivare la modalità G (la stessa che compare sull'Africa Twin automatica) mentre non mancano news anche per il cuore. Il bicilindrico parallelo a corsa lunga sviluppa sempre 55 CV e 68 Nm a 4.750 giri ma adesso, nell'intento di offrire una maggior sensazione di allungo, ha il limitatore spostato 900 giri più in alto, a quota 7.500. Infine, il pacchetto di novità finisce con la possibilità di riconventire a potenza piena gli X-ADV 2018 venduti limitati a 35 kW, per i neopatentati A2. Pagando, s'intende.

Come va

I pochi km percorsi raccontano di un mezzo che mantiene ciò che di buono avevamo riscontrato nella prova in Sardegna dell'anno scorso. Facile dai primi metri, si rivela anche gustoso affrontando una serie di curve con il coltello tra i denti. Difficile, in questo primo e breve contatto, percepire i benefici del limitatore a 7.500 giri: dovrebbe sparire la sensazione di mancanza di spinta durante un sorpasso. Il tasto che comanda il Traction Control, pur aggiunto in un secondo momento, non appare per nulla posticcio e si raggiunge con facilità anche in movimento. Se sull'asfalto giungono a fondoschiena e polpastrelli sensazioni che sembrano quelle di una moto, sullo sterrato le pedane aggiuntive (optional) si sforzano di farvi assumere una posizione fuoristradistica. TC in off, c'è sempre tanta trazione, con la modalità G che fa lavorare a dovere (e meglio) il DCT. Come al solito, il cambio a doppia frizione mantiene la modalità D e la S (Sport) divisa in tre livelli, per cambiate e scalate a regimi via via superiori. Naturalmente, il sistema riconosce le salite e le discese “leggendo” l'apertura del comando gas, la velocità istantanea e il regime motore. Non è concepito per affrontare sentieri particolarmente complicati ma, se ci si trova davanti la classica sterrata – e anche qualcosa in più – state pur certi che l'X-ADV 2018 non si tirerà indietro.

Pregi e difetti

Per il 2018 Honda X-ADV conferma le sue doti di maxi-scooter che vuole fare la moto, da SUV a due ruote. Con il plus del controllo di trazione (disinseribile) e un maggior allungo. Rimane un po' risicato lo spazio a disposizione per i piedi e in qualche occasione si può avvertire una certa sensazione di peso nelle manovre a bassissima velocità. Insomma, X-ADV 2018 ha tutte le carte in regola per continuare il trend positivo inaugurato l'anno scorso: dal 2017 ad oggi, in Italia, sono 3.334 gli X-ADV venduti.

Quanto costa

Il prezzo del Honda X-ADV 2018 è di 11.790 euro, con bauletto posteriore da 35 litri incluso. In futuro, sarà disponibile anche la versione Travel Edition, con tubolari carena, fari aggiuntivi a LED e manopole riscaldabili.

Autore: Andrea Rapelli

Tag: Test , test


Top