Sport

pubblicato il 1 ottobre 2008

Rossi: scusate il ritardo!

Ottavo alloro iridato per il campione di Tavullia!

Rossi: scusate il ritardo!
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Rossi: scusate il ritardo! - anteprima 1
  • Rossi: scusate il ritardo! - anteprima 2
  • Rossi: scusate il ritardo! - anteprima 3
  • Rossi: scusate il ritardo! - anteprima 4
  • Rossi: scusate il ritardo! - anteprima 5
  • Rossi: scusate il ritardo! - anteprima 6

E con questo sono 8. Un numero di titoli mondiali impressionante per l'era moderna dello sport a motore, giusto per fare un paragone superiore a quello di Michael Schumacher in F1, che Valentino Rossi ha saputo conquistare grazie ad una classe innata, una "fame" di vincere che non trova riscontro nei rivali ed una capacità di crearsi un pacchetto tecnico su misura superiore ad ogni altro pilota. Quest'anno, poi, superata la crisi tecnica che ha rallentato la Yamaha nel 2005 e 2006 e rimesso in ordine in ordine il conto con...l'ufficio esattoriale, Valentino ha saputo dare davvero il meglio di sé, correndo probabilmente la sua miglior stagione da quando ha debuttato nel Motomondiale.

"Credo sia difficile da dire - afferma Valentino Rossi - ma forse questo è anche meglio del primo campionato vinto con la Yamaha. Nel 2004 arrivavo motivato da tre campionati vinti consecutivamente, il cambiamento è stato molto grande che nessuno si aspettava di me il mondiale già al primo anno. Ma quest'anno è stato diverso, perchè ho iniziato la sfida dopo aver perso per due anni e questo ha dato il sapore un sapore speciale alla vittoria."

"Nel 2006 - continua Rossi - ho perso a causa della sfortuna e nel 2007 Stoner è stato molto più veloce di noi. La decisione di cambiare i pneumatici passando a Bridgestone, che abbiamo preso in accordo con Jeremy (Burgess, capo tecnico Yamaha) ed il mio team, è stato molto importante. Yamaha, poi, è stata bravissima nello sviluppo della M1, che si è presentata al via molto più in forma dello scorso anno. Sono cresciuto molto negli ultimi due anni, perché già alla fine del 2004 avevo conquistato tutti i principali obiettivi che mi ero fissato. Mondiale 125, Mondiale 250, Mondiale 500 e Mondiale MotoGp. Mi sentivo imbattibile, ma evidentemente non era così...anzi nel nel 2006 e nel 2007 ho imparato a perdere e questo è stato molto importante. Ne sono uscito molto più forte e il mio livello di concentrazione per vincere questo campionato è stato più elevato che mai."

"Credo di aver fatto un sacco di buone decisioni di questo anno e siamo stati competitivi fin dall'inizio. Qatar è stata la peggiore gara della stagione, ma ho conosciuto il nostro potenziale è stata così buona, anche se siamo stati un po 'preoccupati, a quel punto, eravamo disperati perché non sapevamo se si fissa alcuni problemi che potremmo provare a vincere. Penso 2009 sarà ancora più difficile di questo anno. Ora io sono il nuovo campione del mondo e ho dimostrato che io sono ancora molto veloce, ma l'anno prossimo è un'altra storia e tutto dipenderà da come "passeranno" l'inverno Stoner, Pedrosa e Lorenzo che anche l'anno prossimo saranno gli uomini da battere.

"Credo che Stoner - conclude Rossi - l'anno prossimo sarà più forte: lui è forse il rivale più forte che abbia mai incontrato, più di Gibernau e tutti gli altri con cui mi sono battuto in passato. L'anno scorso ero dispiaciuto del fatto che, dopo tanti anni di successo, alcune persone mi avessero dato per finito. Come ho già detto, fino a quando ho fermata andrò in moto, il mio obiettivo sarà semper per vincere. Mi piace questa vita e faccio di tutto per cercare di fare sempre del mio meglio".

Valentino Rossi (statistiche aggiornate al 28/09/2008)
Nato: 16 febbraio 1979 a Urbino, Italia
Campionati del Mondo: 8 (6 x MotoGP/500cc, 1 x 250cc, 125cc x 1)
Vittorie: 96 (70 x MotoGP/500cc, 14 x 250cc, 125cc x 12)
Podi: 148 (112 x MotoGP/500cc, 21 x 250cc, 125cc x 15)
Pole Positions: 51 (41 x MotoGP/500cc, 5 x 250cc, 125cc x 5)
Primo GP: Malesia, 1996 (125cc)
Prima vittoria: Repubblica Ceca, 1996 (125cc)
GP disputati: 207 (146 x MotoGP/50cc, 30 x 250cc, 125cc x 30)

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp , pista , personaggi


Top