Novità

pubblicato il 23 settembre 2008

Aprilia RSV4 - VIDEO

Ecco il primo video ufficiale della V4: che sound!

Aprilia RSV4 - VIDEO
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Aprilia RSV4 - VIDEO - anteprima 1
  • Aprilia RSV4 - VIDEO - anteprima 2
  • Aprilia RSV4 - VIDEO - anteprima 3
  • Aprilia RSV4 - VIDEO - anteprima 4
  • Aprilia RSV4 - VIDEO - anteprima 5
  • Aprilia RSV4 - VIDEO - anteprima 6



La nuova Aprilia RSV4 è stata finalmente lanciata. Annunciata in pompa magna con il debutto del motore V4 al Salone di Milano 2006, l'erede della mitica RSV 1000 R non solo è una moto eccezionale da un punto di vista estetico, ma contiene nel suo DNA i "codici genetici" più puri della tradizione sportiva Aprilia: ciclistica di altissimo livello, innovazione e progettazione focalizzata all'ottenimento della massima performance sono certamente parte di un pacchetto che Max Biaggi potrà utilizzare per sfidare Ducati, Yamaha, BMW, Suzuki, Kawasaki ed Honda nella meravigliosa sfida del Campionato Mondiale per derivate di serie SBK.

Piccola e compatta come una 250 da Gran Premio, ve l'assicuriamo dopo averla vista dal vivo, la nuova RSV4 è spinta da un inedito 999 cc e una potenza superiore ai 215 CV nella versione corsa, sviluppato interamente in Aprilia dall'Ing. Claudio Lombardi, padre di numerosi V12 Ferrari F1 a...V di 65° nei primi anni '90.

Lo schema motore a V, l’impiego di una elettronica “totale”, la leggerezza e la compattezza estrema sono solo alcune delle caratteristiche che la rendono unica al mondo. L’approccio alla progettazione e alla costruzione di Aprilia RSV4 è stato quello proprio del più importante – e vincente – reparto corse d’Europa.

La moto Aprilia più potente mai prodotta si distingue così per le molteplici opportunità di regolazione della ciclistica: il telaio a geometria regolabile offre naturalmente la possibilità di variare parametri quali l’inclinazione del cannotto di sterzo (grazie alle boccole di sterzo intercambiabili) ma anche il posizionamento del forcellone e persino quello del propulsore. Anche la tecnologia di costruzione è quella delle corse: telaio e forcellone di RSV4 sono realizzati in alluminio con parti ad elevato spessore accoppiate a parti in lamiera a sezione variabile.

La componentistica è del massimo livello e prevede forcella e ammortizzatore Ohlins – così come l’ammortizzatore di sterzo dedicato – freni Brembo con pinze monoblocco e cerchi in alluminio forgiato.

Non vediamo l'ora di vederla in azione: nell'attesa, ripieghiamo sul video istituzionale!

Autore: Redazione

Tag: Novità , 1000 , pista


Top