Abbigliamento

pubblicato il 12 settembre 2008

Dainese collezione 2009

Presentata la gamma 2009 del Diavoletto Rosso

Dainese collezione 2009
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Dainese collezione 2009 - anteprima 1
  • Dainese collezione 2009 - anteprima 2
  • Dainese collezione 2009 - anteprima 3
  • Dainese collezione 2009 - anteprima 4
  • Dainese collezione 2009 - anteprima 5
  • Dainese collezione 2009 - anteprima 6

Da oltre trent'anni sinonimo di sicurezza, Dainese continua la sua costante evoluzione tecnica e tecnologica; uno dei  veri punti di forza della più pura essenza del valore made in Italy.
La collezione Dainese 2009, palesa tutto questo grazie ad il forte e stretto legame fra la più fina tecnologia nel campo della sicurezza con la garbata eleganza tipica della sartoria italiana. 
E' direttamente la voce di Renato Montagner, Art Director Dainese, a spiegare come nasce una giacca od una tuta da moto famose in tutto il mondo. Diversamente dalle leggi tipiche che regolano il mondo della moda, Dainese non segue quei percorsi tipici dettati dalle tendenze, ma ogni sua creazione è il frutto dell'analisi di tutti quei dati ricavati, negli oltre trent'anni di attività, dai reparti di ricerca e sviluppo e dai numerosi test sui circuiti. Dainese risulta quindi un capo tecnico in primis perchè, la cosa più importante era, è e sarà sempre e solo la protezione di massimo livello per il pilota.

La collezione Dainese 2009, sarà quindi rivolta verso la massima funzionalità e vestibilità. Dainese è una seconda pelle e come tale deve copiare alla perfezione ogni singolo movimento del pilota, riducendo al minimo ogni possibile fonte di pericolo. Proprio per questo motivo, su un capo Dainese non si vedranno mai - almeno così dicono! - "gadget" e decorazioni che possano rappresentare un potenziale pericolo.

Tecniche innovative e tecnologia di ultima generazione, sono le parole chiave della nuova collezione racing delle tute in pelle.
Apre le danze la tuta Dainese Mission: vera e propria seconda skin è  in grado di garantire il corretto posizionamento delle protezioni e la massima mobilità grazie a uno studio della dinamica del movimento e all’inserimento di parti elastiche brevettate. Confort raggiunto con la foratura piazzata della pelle e la gobba aerodinamica termoformata, che attraverso un sistema di presa e canalizzazione veicola l’aria sulla schiena creando con la fodera interna della tuta, in materiale ad intercapedine 3d, un microclima interno ideale. 

Dopo anni di relegazione nel magico mondo degli "zainetti", le donna  stanno diventando sempre più protagoniste del mondo a due ruote e Dainese pensa a loro con la nuova tuta Dominia: look femminile e perfetta vestibilità grazie agli inserti in tessuto elastico e agli inserti elastici compositi nelle zone di articolazione che garantiscono mobilità e resistenza. Particolari inserti elastici laterali frutto della ricerca del D-Tec caratterizzano la parte laterale del tronco: sono realizzati con una particolare termoformatura a rilievo composta da un sandwich di materiali con un’anima di poliuretano traspirante e antivento che ha funzioni antiabrasive e conferisce forte identità al capo. Anche per la collezione Moto 2009, Dainese propone la tuta Laguna Seca, questa volta però arricchendola di uno speciale sistema per contenere i liquidi denominato Kit Water Bag. All’interno dell’appendice aerodinamica sulla schiena, è stata ricavato l’alloggiamento per il sistema di idratazione per il pilota composto da un recipiente appositamente sagomato ed una canalizzazione che arriva fino al casco. La capacità di 500ml permette un riserva idrica sufficiente anche nelle giornate più calde. Il kit appositamente creato per il casco Performance permette poi di adattare il boccaglio di aspirazione dell’acqua nella posizione ideale per il pilota.

Punta di diamante della collezione Dainese 2009, è la linea Tatoo: un vero e proprio esercizio di stile che fonde l'esperienza tecnologica dell'azienda vicentina con una lavorazione particolare al laser in grado di creare delle grafiche a dir poco esclusive.
La tuta Tatoo Ykz leathersuit, rappresenta la massima espressione di questa nuova tecnologia. Un sistema di laserazione a sandwich, crea dei fregi di pelle chiara di canguro che richiamano le antiche decorazioni Samurai  che si uniscono a decorazioni di gusto Maori. Performance meccaniche, antistrappo ed antiabrasive vengono garantite dall’utilizzo di  pelle di canguro nelle zone di lavorazione a laser e un doppio strato di pelle bovina garantisce adeguata protezione nelle zone più sollecitate. 
Per la guida di tutti i giorni, Dainese presenta Trophy 08: un capo realizzato in pelle bovina primo fiore dal tatto particolarmente soft e rotondo, rifinita con inserti in pelle bovina stampata effetto razza. Ulteriore enfasi viene posta sulla schiena interamente lavorata a laser con tecnica tattoo per un risultato prezioso e d’impatto. Look sofisticato, ma attenzione alla sicurezza come ogni capo Dainese: Trophy 08 è dotato di protezioni composite omologate su gomiti e spalle e spalla con inserto in alluminio.
L’ergonomia il giubbotto è garantita dalla chiusura collo e fianchi regolabile e inserti elastici nelle aree di articolazione.
All’interno la pelle è direttamente accoppiata con la fodera 3D-Bubble, per garantire un’adeguata gestione della temperatura. L’interno è inoltre rifinito con una particolare passamaneria in pelle stampata razza che rimanda agli inserti esterni.

Oltre alle numerose lavorazioni in pelle, Dainese è anche Gore-tex e D-dray:Top di gamma della collezione Gore-tex,  Dainese Nector è una giacca  in tessuto texas con inserti in pelle trattati per idro repellenza, sulla parte frontale e nel sottobraccio. Caratteristica peculiare della giacca è un particolare sistema  che consente di aggiustare la vestibilità dei fianchi e di far aderire il paraschiena a piacimento di chi la indossa, attraverso delle coulisse da cui si accede da due tasche frontali. In termini di protezione da shock, il capo è equipaggiato con: spalle co iniettate con inserto in alluminio, protettori omologati estraibili compositi con possibilità di estrazione per i gomiti dall’esterno e paraschiena integrato estraibile (dall’interno) shield air 7.

A dar manforte concorre poi la giacca D-System D-Dray che rappresenta una sorta di entry level nella gamma alta marchiata Dainese. Giacca versatile e polifunzionale si tratta di un capo in Cordura® super ventilato, con prese d’aria su fronte, lato, braccia e retro. L’interno è caratterizzato da una fodera D-dry impermeabile e termica staccabile, che consente di utilizzare la giacca come capo medio peso, sia come capo estivo sfoderato e ventilato. Grazie alle maniche staccabili, può essere portato anche come gilet.

La giacca è equipaggiata di ben 5 tasche sull’esterno e due tasche impermeabili nella fodera interna.
In termini di protezione da shock sono presenti protettori omologati estraibili compositi su spalle e gomito e predisposizione per paraschiena. Il confort è garantito da regolazione ampiezza fondo, chiusura regolabile collo e vita, inserti elastici, cerniera aggancio con pantalone. Inserti rifrangenti completano le caratteristiche.

Per una visione della totale collezione Dainese 2009, consigliamo vivamente di visitare il sito internet dell'azienda vicentina www.dainese.com .

Autore: Matteo Sanavio

Tag: Abbigliamento , accessori , abbigliamento


Top