Novità

pubblicato il 9 settembre 2008

Yamaha XVS950A Midnight Star

Arriva anche la "piccola" custom!

Yamaha XVS950A Midnight Star
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha XVS950A Midnight Star - anteprima 1
  • Yamaha XVS950A Midnight Star - anteprima 2
  • Yamaha XVS950A Midnight Star - anteprima 3
  • Yamaha XVS950A Midnight Star - anteprima 4
  • Yamaha XVS950A Midnight Star - anteprima 5
  • Yamaha XVS950A Midnight Star - anteprima 6

L'intramontabile mondo delle custom si arricchisce di un nuovo modello. La casa dei tre diapason scende in campo con una proposta tutta nuova: la Yamaha XVS950A Midnight Star.
Simile dal punto di vista estetico alla sorella maggiore XV1900, la "piccola" bicilindrica apre la porte a tutti quei centauri intimoriti dalle cubature automobilistiche, offrendosi ad una cilindrata decisamente più "garbata"!

Comodamente appollaiato sul tradizionale telaio a doppia culla i tubi d'acciaio, dimora ora il nuovo nuovo motore V-twin di 60° SOHC a 4 valvole da 942cc: con alesaggio e corsa di 85 mm x 83 mm,  camera di combustione con un particolare profilo “pentroof” in grado di offrire un rapporto di compressione di 9.0:1. Più garbato nelle dimensioni, il twin nipponico, pare garantire prestazioni degne del magico mondo delle custom. Battito presumibilmente forte e coppia ai bassi regimi dovrebbero essere due delle principali caratteristiche di questo twin.

Con 1.685 mm di lunghezza, Yamaha XVS950A Midnight star presenta l'interasse più lungo della categoria e anche se la differenza con Midnight Star 1300 è di soli 5 mm, la nuova Midnight Star 950 pesa almeno 25 kg in meno rispetto alla sorella maggiore.

La stabilità sarà ulteriormente garantita dalla ruota anteriore da 18 pollici, che calza un pneumatico 130/70-18. Lo spirito custom sarà invece palesato al posteriore grazie alla gommatura da 170/70-16.

Autore: Matteo Sanavio

Tag: Novità , bicilindriche , saloni , custom , intermot 2008


Top