Novità

pubblicato il 30 ottobre 2017

Honda CRF1000 Africa Twin Adventure 2018, il viaggio avventuroso è servito

Spuntano in rete le foto di una Africa con serbatoio maggiorato. Sarà ad Eicma

Honda CRF1000 Africa Twin Adventure 2018, il viaggio avventuroso è servito
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda Africa Twin Adventure 2018 - anteprima 1
  • Honda Africa Twin Adventure 2018 - anteprima 2
  • Honda Africa Twin Adventure 2018 - anteprima 3
  • Honda Africa Twin Adventure 2018 - anteprima 4
  • Honda Africa Twin Adventure 2018 - anteprima 5

Il nome in codice è Honda CRF1000 Africa Twin Adventure. L'Africa perde quindi una L per andare a disturbare concorrenti del calibro di BMW R 1200 GS Adventure. Con una maggiore inclinazione ai lunghi viaggi off-road. E, certo, un occhio di riguardo al passato. Anche per quanto riguarda l'estetica.

Colorazione tipo HRC 

In buona sostanza, si tratta del primo prototipo, la concept Adventure mostrata al Salone di Milano nel 2015. Nel look, la Honda Africa Twin Adventure le assomiglia praticamente in tutto. Rispetto al modello liscio, che in Italia è una delle moto più vendute, la versione da “raid” porta in dote modifiche succose. A cominciare dal look, ispirato a quello HRC della prima Honda Africa Twin, la 650 del 1988 – compresa la scritta Adventure Sports sul codone. Oltre ai classici blu, rosso e bianco, quindi, anche cerchi a raggi color oro e forcellone in alluminio non verniciato.

Più autonomia, sospensioni maggiorate

Della partita dovrebbero anche essere paramani, parabrezza più alto ma, soprattutto, un serbatoio più capiente, da 24 litri (quello dell'Africa normale è da 18,8 litri) una sella monopezzo e sospensioni a corsa maggiorata. Chi già custodisce un'Africa in garage avrà poi notato una strumentazione poco leggibile con sole pieno: ecco perché la Africa Twin Adventure 2018 porta in dote un quadro nuovo, che dovrebbe essere ripreso dall'Honda X-ADV. Senza dimenticare comando gas elettronico e mappe motore, non disponibili sulla versione base. E, ovvio, la possibilità di avere il cambio DCT. Insomma, allo stand Honda di Eicma ne vedremo delle belle.

Autore: Andrea Rapelli

Tag: Novità


Top