Test

pubblicato il 22 settembre 2017

Peugeot Speedfight 125 2018 - TEST

Uno scooter agile e dinamico, per affrontare la città a testa alta. Ecco come va

Peugeot Speedfight 125 2018 - TEST
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Peugeot Speedfight 125 - anteprima 1
  • Peugeot Speedfight 125 - anteprima 2
  • Peugeot Speedfight 125 - anteprima 3
  • Peugeot Speedfight 125 - anteprima 4
  • Peugeot Speedfight 125 - anteprima 5
  • Peugeot Speedfight 125 - anteprima 6

A margine della presentazione stampa internazionale del nuovo scooter a ruote alte Belville, Peugeot ha colto l’occasione per offrirci un primo contatto anche con il nuovo Peugeot Speedfight 125: diventato nel tempo un modello icona non solo per Peugeot, ma più in generale per il segmento degli scooter sportivi compatti 50/125, è stato venduto ini oltre 600.000 unità da quando nel 1997 è entrato in commercio. Dopo aver presentato la 4a generazione di 50cc nel 2015, oggi arriva finalmente sul mercato il rinnovato 125.

Design ed ergonomia

La linea sportiva, ulteriormente evoluta pur mantenendo gli stilemi tipici del modello, giova anche della presenza di fari anteriori a doppia ottica full led e del faro posteriore a led con disegno che ricorda i 3 artigli tipici di Peugeot. Il design è ben valorizzato anche dalle colorazioni, nera con inserti rossi, nera con inserti oro e blu con inserti grigi-alluminio. La dotazione di bordo e la praticità dello scooter sono impreziosite dalla disponibilità di una presa USB e da un supporto per Smartphone, e da una presa 12v situata nel sottosella, capace di contenere un casco integrale. Non mancano un gancio portaborse ed i poggiapiedi in alluminio estraibili per il passeggero. Il cruscotto digitale è moderno e compatto e risulta facilmente leggibile.

La tecnica

La principale novità è costituita dall’adozione del nuovo propulsore Smartmotion con raffreddamento a liquido, concepito per ottimizzare il rapporto tra prestazioni e consumi: secondo la casa francese, il consumo è di 2,1 l per 100 km. A beneficio della sicurezza, degno di nota è il sistema di frenata integrale SBC, che permette di dosare la frenata su entrambi i freni a disco anteriore e posteriore, agendo su una sola leva (non c'è però ABS).

A tutto Test

Trovarsi alla guida di uno scooter compatto e dall’animo sportivo come questo Peugeot Speedfight 125 è diventato un evento più raro rispetto al passato, quando il mercato premiava maggiormente questo segmento, ma ci si mette un attimo a ritrovare quella sensazione di spensieratezza e di godimento che rende non solo meno faticoso ma quasi piacevole doversi districare nel traffico delle nostre città. Le dimensioni limitate, il peso contenuto ed i cerchi da 13” concorrono a conferire allo Speedfight un’agilità ai massimi livelli, senza intaccare la stabilità, garantita dai larghi pneumatici da 130/60. Il nuovo motore raffreddato a liquido eroga 11 CV di potenza massima, sufficienti a primeggiare nelle ripartenze al semaforo permettendo al tempo stesso consumi contenuti, grazie alla tecnologia brevettata Peugeot che disattiva il volano magnetico in fase di accelerazione e di decelerazione quando la batteria è sufficientemente carica. L’impianto frenante con sistema di frenata integrale contribuisce alla sicurezza, garantendo spazi di arresto ridotti ed un assetto più stabile, di cui beneficeranno in particolare i neofiti.

Prezzi e dotazione

Speedfight 125 è disponibile al prezzo di lancio di € 2.490 fc. in 3 colorazioni: flat 6 red, pink gold e deep ocean blue. A completamento delle gamma, viene proposta inoltre una versione speciale in chiave ancora più sportiva, denominata R CUP by Peugeot Sport, con carrozzeria bianca Ice White con dettagli rossi e dotato di coprisella posteriore monoposto nero, che sarà in vendita a partire da ottobre 2017. La Casa del leone ha già previsto anche una gamma di accessori che permette di personalizzare ulteriormente il veicolo in base alle esigenze di utilizzo, tra cui il cavalletto laterale, 2 bauletti da 30l e 34l con schienalino passeggero integrato e 2 parabrezza di diverse dimensioni.

 

Abbigliamento tecnico utilizzato

Casco: Momo Design

Guanti: Segura

Giacca: Tucano Urbano

Scarpe tecniche: TCX

Autore: Alberto Comparato

Tag: Test


Top