dalla Home

Novità

pubblicato il 12 settembre 2017

Yamaha X-Max 125 2018, la famiglia MAX si allarga verso il basso

L'ottavo di litro è atteso a novembre, ad un prezzo di poco inferiore ai 5.000 euro

Yamaha X-Max 125 2018, la famiglia MAX si allarga verso il basso
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha X-MAX 125 2018 - anteprima 1
  • Yamaha X-MAX 125 2018 - anteprima 2
  • Yamaha X-MAX 125 2018 - anteprima 3
  • Yamaha X-MAX 125 2018 - anteprima 4
  • Yamaha X-MAX 125 2018 - anteprima 5
  • Yamaha X-MAX 125 2018 - anteprima 6

La Casa dei Tre Diapason ha una grande tradizione nel segmento degli scooter sportivi: la famiglia MAX ne è un perfetto esempio. Dopo X-MAX 300 e 400, ecco apparire il piccolo di casa, lo Yamaha X-MAX 125 2018. La nuova generazione di un mezzo che, dal 2006, ha conquistato oltre 140.000 clienti. Riuscirà il nuovo arrivato a fare meglio?

Look forte, che punta sulla sportività di famiglia 

Le carte in regola ci sono tutte. A partire dal look, che ricalca quello dei fratelloni: sguardo corrucciato (con affilati gruppi ottici a LED), linee frastagliate, coda all'insù. E una sella generosa, con schienalino, che sembra ben dimensionata anche per due. Come il vano sottosella, illuminato, che può contenere due caschi integrali. Interessante, poi, per chi guida, la possibilità di ritagliarsi la propria posizione preferita grazie a parabrezza e manubrio regolabili (quest'ultimo su due posizioni). Davanti agli occhi del pilota c'è poi una strumentazione con due elementi circolari ed un ampio display centrale, che non fa invidia a quella di alcune auto.

Di serie ci sono controllo di trazione e Keyless System

L'attenzione ai dettagli continua con la presa 12V nello scomparto sul lato sinistro del retroscudo e con il sistema Keyless, che consente di avviare l'X-MAX 125 tenendo la chiave elettronica in tasca. Ma lo scooter Yamaha vuole distinguersi anche nella guida: di serie c'è il controllo di trazione, che toglie forza motrice alla ruota posteriore se avete esagerato con il gas su fondi a scarsa aderenza. E una forcella di tipo motociclistico, che lavora su una ruota da 15” e ha un'escursione di 110 mm. A muovere l'X-MAX 125 2018 pensa un monocilindrico da 125 cc Euro 4 raffreddato a liquido e con iniezione elettronica, accompagnato da una trasmissione automatica con cinghia a V. I freni, infine, sono entrambi a disco, con ABS: da 276 mm davanti e 245 dietro. Il nuovo Yamaha X-MAX 125 è disponibile da novembre in quattro colori (Radical Red, Sonic Grey, Phantom Blue e Blazing Grey) al prezzo di 4.790 euro f.c.

Autore: Andrea Rapelli

Tag: Novità


Top