Sport

pubblicato il 7 settembre 2017

MotoGP, a Misano il grande assente è Valentino: “Darò il massimo, ma il recupero non sarà breve”

Le parole del nove volte campione del mondo, costretto a saltare il suo GP di casa a causa dell’infortunio alla gamba destra

MotoGP, a Misano il grande assente è Valentino: “Darò il massimo, ma il recupero non sarà breve”

Valentino Rossi sarà il grande assente del weekend di Misano dove moto e piloti si stanno preparando per l’importante tappa del mondiale MotoGP 2017. Il dottore, dopo essersi sottoposto a un’operazione finalizzata alla riduzione della frattura a tibia e perone della gamba destra, ha già iniziato la fisioterapia e non vede l’ora di tornare in sella. Intanto qualche giorno fa Yamaha ha ufficializzato la sua assenza al GP di San Marino, specificando che non ci sarà alcun sostituto al suo posto; per regolamento, però, a partire dal prossimo appuntamento di Aragon sarà necessario trovare qualcuno che guidi la moto di Valentino (è piuttosto improbabile il suo rientro prima del Giappone).

“Il recupero non sarà breve”

“Mi spiace molto non poter essere presente al mio GP di casa, c’è sempre un atmosfera particolare, con tanti fans calorosi che aspettano questo appuntamento tutto l’anno. Ma ora devo dedicarmi al recupero e so anche che la squadra mi sta vicino durante la riabilitazione. Fortunatamente mi sento bene, non ho troppo dolore e sono riuscito ad iniziare una fisioterapia leggera. Purtroppo il tempo di recupero non sarà breve, ma per quanto mi riguarda farò il possibile per poter rientrare in pista prima possibile. Ci tengo, infine, a ringraziare tutti per l’affetto ricevuto in questi giorni”, ha dichiarato Valentino Rossi.

“Non sarà lo stesso senza lui”

Parole di vicinanza arrivano anche dal compagno di squadra Maverick Vinales: “Sfortunatamente arriviamo all’appuntamento di Misano senza Valentino. So che per lui è un appuntamento speciale, è il suo gran prix di casa e non sarà lo stesso senza di lui. Per quanto mi riguarda sono motivato dopo il podio di Silverstone, durante i test qui a Misano siamo anche riusciti a trovare buone soluzioni. Spero di continuare a sentire il feeling giusto con la mia M1 e darò il massimo per tornare a vincere”.

 

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp


Top