Novità

pubblicato il 23 agosto 2017

Harley-Davidson Softail 2018, la nuova gamma cruiser

Grosse novità per Fat Bob, Fat Boy, Heritage Classic, Low Rider, Softail Slim, Deluxe, Breakout e Street Bob

Harley-Davidson Softail 2018, la nuova gamma cruiser
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Gamma Harley-Davidson Softail 2018 - anteprima 1
  • Gamma Harley-Davidson Softail 2018 - anteprima 2
  • Gamma Harley-Davidson Softail 2018 - anteprima 3
  • Gamma Harley-Davidson Softail 2018 - anteprima 4
  • Gamma Harley-Davidson Softail 2018 - anteprima 5
  • Gamma Harley-Davidson Softail 2018 - anteprima 6

La novità è di quelle forti: nel 2018 di Harley-Davidson la famiglia Dyna non viaggia più da sola ma si riunisce alla nuova gamma Softail. Sotto questa “tenda” entrano, in ordine sparso: Harley-Davidson Fat Bob, Street Bob, Fat Boy, Heritage Classic, Low Rider, Softail Slim, Deluxe e Breakout. Tutte, per il 2018 conquistano un nuovo telaio, sospensioni riviste, una drastica riduzione del peso e i già noti cuori Milwaukee Eight 107 e 114.

Telaio più leggero e rigido

Il telaio tubolare in acciaio trattato al carbonio è più rigido del 65% rispetto a quello dei vecchi modelli Softail, con il 22% in meno di saldature e la metà delle componenti. Il telaio “stretto” pesa 5,89 kg in meno rispetto al passato mentre il largo toglie ben 8,16 kg (20%). Tutto ciò, a seconda dei modelli, significa un risparmio di peso fino ad un massimo di 17 kg. A fare capolino sulle Harley-Davidson Softail 2018 anche la forcella Showa Dual Bending Valve, già introdotta sulle Touring nel 2017, e una sospensione posteriore rivista. Modifiche, queste, che – dicono a Milwaukee – hanno portato, fra le altre cose, una discesa in piega più rapida, maggiori angoli d'inclinazione in curva e un'accelerazione più veloce, oltre ad una guidabilità ancora più precisa. Le nuove Softail 2018 hanno anche nuovi serbatoi, luci diurne a Led, impianto elettrico irrobustito, presa USB vicino al manubrio, nuovo quadro strumenti e sistema keyless.

Motori Milwaukee Eight 107 e 114

A muovere le nuove Harley-Davidson Softail 2018 ci pensano i già noti cuori denominati Milwaukee Eight, dotati di doppio contralbero di bilanciamento per ridurre le vibrazioni: per il 107 (da 1.745 cc) gli americani dichiarano accelerazioni più rapide rispetto al vecchio Twin Cam 103, sia nello 0-60 mph (10%) sia da 60 a 80 miglia in quinta marcia (16%). Il più prestante bicilindrico a V da 1.868 cc – si può avere su Fat Bob, Fat Boy, Breakout e Heritage Classic – è più veloce del 9% nello 0-60 mph e del 13% nella ripresa in quinta da 60 a 80 mph.

La nuova gamma Softail 2018 in dettaglio

Harley-Davidson Fat Bob 2018

E' la moto più... “nuova” della famiglia: telaio alleggerito di circa 10 kg (per un peso a secco di 296 kg), cerchi da 16” in pieno stile bobber, vistoso doppio scarico laterale, coda corta e un faro anteriore decisamente personale, a Led. Completano il quadro serbatoio da 13,2 litri, doppio disco freno anteriore, forcella a steli rovesciati da 43 mm di diametro con regolazione del precarico e una nuova sella.

Harley-Davidson Fat Boy 2018

L'occhio è rapito dai nuovi cerchi lenticolari, con quello posteriore che monta il pneumatico più largo della produzione H-D: 240/40-18 (l'anteriore è da 160). Ma non bisogna dimenticare i 16 kg in meno rispetto al vecchio modello – 304 kg a secco – il telaio più rigido e la possibilità di montare il motore “114”.

Harley-Davidson Heritage Classic 2018

Un ritorno agli Anni '50, con qualche accessorio giusto per viaggiare in relax: parabrezza staccabile, cruise control e borse rigide. A spingere, i Milwaukee Eight 107 e 114 mentre non manca una riduzione del peso di 17 kg, per un totale pari a 316 kg e una capacità del serbatoio di 18,9 litri.

Harley-Davidson Low Rider 2018

Telaio più leggero e rigido, cerchi in lega, cromature ovunque: la Low Rider s'ispira ai favolosi Anni '70 ma, dicono da Milwaukee, si guida come una moto moderna grazie alle nuove sospensioni e all'angolo di piega incrementato. Disponibile solo con il motore da 1.745 cc e 145 Nm, ha un peso a secco di 287 kg.

Harley-Davidson Softail Slim 2018

Bobber per eccellenza, la Softail Slim dimagrisce di quasi 16 kg (291 kg a secco il totale) e conquista luci diurne a Led, manubrio “Hollywood”, un maggior angolo di piega e nuove sospensioni. Oltre, naturalmente, alla sella monoposto. A spingere, solo il Milwaukee Eight 107.

Harley-Davidson Softail Deluxe 2018

Un tuffo nel passato, con cerchi a raggi, tre gruppi ottici davanti e parafanghi generosi. Ma, anche, un peso forma di 303 kg a secco, 14 in meno rispetto a prima. Anche per lei, c'è solo il cuore più piccolo, da 1.745 cc.

Harley-Davidson Breakout 2018

Disponibile sia con il Milwaukee-Eight 107 sia con il 114, la Breakout ha una gomma posteriore da 240 mm di larghezza, nuove sospensioni e un angolo di piega maggiorato. Senza dimenticare la perdita di 15,87 kg sul piatto della bilancia. Della partita anche il quadro strumenti digitale.

Harley-Davidson Street Bob 2018

Alleggerita di 7,7 kg (286 kg in tutto), la Street Bob guadagna nuove sospensioni, un maggior angolo di piega, cerchi a raggi, manubrio “mini-ape”, luce a Led e strumentazione digitale. Disponibile con il solo motore da 107, ha il sistema keyless.

Versioni Anniversario

Poiché quest'anno Harley-Davidson compie 115 anni, non mancano specifiche versioni "115 Anniversary" di Fat Boy, Breakout e Heritage Classic (oltre alle altre Forty-Eight, Street Glide, Ultra Limited e CVO Limited). Tutte hanno una speciale tinta Blue Denim e uno stemma dedicato.

Autore: Andrea Rapelli

Tag: Novità


Top