dalla Home

Special e Elaborazioni

pubblicato il 23 agosto 2017

Honda CB900 by Sp9ine, la custom art in soli 39 mq

Edi Buffon rivisita a modo suo un modello del 1981

Honda CB900 by Sp9ine, la custom art in soli 39 mq
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda CB900 by Sp9ine - anteprima 1
  • Honda CB900 by Sp9ine - anteprima 2
  • Honda CB900 by Sp9ine - anteprima 3
  • Honda CB900 by Sp9ine - anteprima 4
  • Honda CB900 by Sp9ine - anteprima 5
  • Honda CB900 by Sp9ine - anteprima 6

Uno degli ultimi lavori di Edi Buffon è una nuova café racer basata su una Honda CB900 del 1981. Ovviamente l'opera custom esce dalla sua nuova officina "Sp9ine", 39 mq che garantiscono lo spazio giusto giusto per lavorare su due moto, ma a giudicare da questa CB900 sono più che sufficienti per ottenere ottimi risultati.

Tutto per un nuovo tornio

La nuova Honda CB900 by Sp9ine è stata costruita per essere venduta e per finanziare così l'acquisto di un tornio. Edi è partito dal motore, che ha trovato in ottimo stato, poi ha subito mandato in pensione la vecchia vernice originale e ha applicato un bel cappotto nero opaco. Al customizer non piacevano neppure le linguette presenti sul telaio, che sono state così tagliate insieme al subframe della CB900, e ha meticolosamente lisciato a mano alcune antiestetiche saldature. Per ospitare la batteria, Edi ha costruito un box su misura usando 16 calibri in acciaio montati tra i tubi del telaio, appena sopra il forcellone.

Dettagli in salsa café racer

Per aggiungere alcuni dettagli in tipico stile café racer alla moto, Sp9ine ha scelto dei cerchioni Comstar e, per abbinarci dei freni a disco ventilati, Edi ha fatto dei buchi sul bordo esterno delle ruote. Il "tema perforato" prosegue per realizzare l'alloggiamento del nuovo freno posteriore, della staffa del fanale, della protezione della catena e del design del parafango anteriore in stile "pedestrian slicer". Per slanciare un pò visivamente la sua nuova Honda CB900 il customizer ha, poi, tagliato lateralmente il serbatoio e rimosso un paio centimetri di acciaio prima di chiuderlo nuovamente.

Guadagna anche in potenza

La nuova Honda CB900 by Sp9ine guadagna anche potenza grazie a dei nuovi carburatori ed ad un sistema di scarico Delkevic 4 in 1. Senza dimenticare il cilindro posteriore proveniente da una CBR600. Dato che la vernice nera e argentata stava letteralemente essiccando, Edi ha completato la sua personalissima revisione della CB900 lucidando ognuna delle sue componenti in lega, che sono state invecchiate con una una finitura a specchio. Un'ultima domanda: ma se nella nuova officina "Sp9ine" ci possono stare due moto, quale sarà il secondo lavoro custom di Edi?

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni


Top