Special e Elaborazioni

pubblicato il 3 agosto 2017

Triumph Renegade, una modern classic che gioca a fare la café racer

Macco Motors trasforma una T120

Triumph Renegade, una modern classic che gioca a fare la café racer
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Triumph Renegade T120 Macco Motors - anteprima 1
  • Triumph Renegade T120 Macco Motors - anteprima 2
  • Triumph Renegade T120 Macco Motors - anteprima 3
  • Triumph Renegade T120 Macco Motors - anteprima 4
  • Triumph Renegade T120 Macco Motors - anteprima 5
  • Triumph Renegade T120 Macco Motors - anteprima 6

La Triumph Renegade di Macco Motor è un’opera custom classica creata da zero. Lo stile è perfetto e che dire dei colori? Quelli ci fanno proprio impazzire. Lo zero, da cui è partito Macco Motor, è una Triumph Bonneville T120 del 2016.

Una café racer nera e argentata

Il prodotto finale nasce dalla volontà di un cliente londinese di Macco, che desiderava una café racer nera ed argentata basata su una T120. "Ovviamente la nostra prima domanda è stata perché non un Thruxton R? Ma il nostro cliente Nick voleva la T120 e noi lo abbiamo accontentato,” commenta Jose di Macco Motor. Per fortuna il customizer non è un novellino quando si parla di questo iconico marchio. “Siamo ormai abbastanza abituati a customizzare le Triumph. Ma quando abbiamo ricevuto questa T120 abbiamo capito che dovevamo partire da zero e dimenticare tutto quello che avevamo fatto con i modelli precedenti. Tutto quello che avevamo usato prima non sembrava funzionare con questo nuovo telaio e con il resto della moto.”

Pulire l'anteriore

Il primo lavoro eseguito da Macco Motor sulla sua nuova Triumph Renegade è stato quello di "pulire" l’anteriore della moto allargando la coppia di semimanubri, riposizionando la forcella e rimuovendo l’accensione, che ora è sotto la sella. Sono state, quindi, progettate e lavorate due nuove parti: il riposizionamento del regolatore di tensione, che ora è più vicino al radiatore, e la creazione del nuovo alloggiamento degli strumenti. Ciò che ha soddisfatto maggiormante il customizer è stato, però, la scelta degli pneumatici. Metzeler Tourance da 17” al posteriore e Dunlop F20 da 18” all’anteriore.

Il posteriore

Poi l’attenzione è stata dirottata verso la parte posteriore della café racer. Naturalmente la forma del telaio è diversa da quella dei modelli precedenti. Così è stato costruito un nuovo telaio in acciaio, che lascia ammirare dei classici scarichi britannici Customs Predator ed il pannello laterale Macco Motors. La parte più difficile è stata quella di trovare una nuova ubicazione per il regolatore di tensione e l'accensione. "Quando abbiamo parlato con Nick, abbiamo pensato alla possibilità di nascondere l'elettronica degli strumenti, ma quando un cliente sceglie una Triumph T120 c’è un’alta probabilità che stia cercando anche nuove caratteristiche, come ABS o una rinnovata modalità di guida. Così abbiamo deciso di cercare e trovare la migliore soluzione possibile,” conclude Jose. "Quello che ci piace di più adesso è che la nostra Triumph Renegade è una combinazione di aspetti classici e muscolari, qualcosa che ci piace e che cercheremo sicuramente di esplorare maggiormente nel prossimo futuro.”

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , special


Top