dalla Home

Sport

pubblicato il 5 luglio 2017

SBK Laguna Seca, Melandri: “Ora credo di poter essere competitivo su tutti i circuiti”

Le parole del ravennate in vista dell’ottavo round del mondiale delle derivate di serie

SBK Laguna Seca, Melandri: “Ora credo di poter essere competitivo su tutti i circuiti”

Tutto pronto in casa Ducati per l’ottavo appuntamento della Superbike 2017 in programma questo weekend negli Stati Uniti, a Laguna Seca. Dopo lo straordinario successo ottenuto da Marco Melandri in gara 2, davanti al proprio pubblico, il morale è cresciuto tanto all’interno del team nonostante l’infortunio rimediato da Chaz Davies nello scontro accidentale con Jonathan Rea.

Ora c’è maggiore fiducia

Marco Melandri ha già trionfato a Laguna Seca, sfiorando una doppietta nel 2014, ed è salito sul podio con un terzo posto nella stagione precedente. Dopo la vittoria di Misano, il ravennate sembrerebbe aver trovato il feeling giusto con la sua Panigale e chissà che questo non possa rivelarsi prezioso anche in occasione dell’appuntamento di sabato e domenica sul tracciato statunitense.

“La pista mi piace, ora credo di poter essere competitivo”

“Laguna Seca è una delle mie gare preferite, mi piace molto il tracciato ma soprattutto l’atmosfera della California in generale: il clima, il posto, il calore dei tifosi. La pista è piccola ma veloce, con tanti cambi di direzione e di pendenza. È completa e non ti dà respiro. Poi, spesso le gare lì hanno delle ripartenze. Dovremo lavorare anche in funzione di questo, dal punto di vista tattico. In queste due settimane mi sono allenato e ho ricaricato le pile. Mi sento bene ed è il momento giusto per ripartire. A Misano abbiamo cambiato marcia, e credo che potremo essere competitivi su tutte le piste da qui in poi. Ora guido una moto più adatta alle mie caratteristiche”, ha dichiarato Marco Melandri.

Autore: Redazione

Tag: Sport , superbike


Top