dalla Home

Novità

pubblicato il 30 giugno 2017

Suzuki RM-Z 450 2018: novità a 360 gradi

Per la prossima stagione la cross di Hamamatsu è rivista in molti dettagli: telaio e sospensioni nuovi, motore più efficiente

Suzuki RM-Z 450 2018: novità a 360 gradi
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Suzuki_RMZ450_2018 - anteprima 1
  • Suzuki_RMZ450_2018 - anteprima 2
  • Suzuki_RMZ450_2018 - anteprima 3
  • Suzuki_RMZ450_2018 - anteprima 4
  • Suzuki_RMZ450_2018 - anteprima 5
  • Suzuki_RMZ450_2018 - anteprima 6

Suzuki presenta la sua RM-Z450 cross per il 2018 completamente rivista, con un nuovo design, telaio e forcellone rivisti ed un motore migliorato per farne un mezzo ancora più competitivo. Tante dunque le novità introdotte nella nuova cross di Hamamatsu, a partire dalla veste estetica, ancora più affilata ed aggressiva.
Viene confermato il concetto ciclistico, ma in questo caso è cambiato il disegno del telaio in lega di alluminio, che presenta nuove misure per le parti estruse, per ottenere un diversa flessibilità nelle zone più sollecitate ed un ingombro più rastremato. Un lavoro di fino che ha comportato, oltre ad un ingombro più stretto, anche un minore peso sulla bilancia con un guadagno di 0,7 Kg. Lavoro di messa a punto anche sul forcellone, ora più lungo, più rigido, ma nonostante questo più leggero, con un guadagno di peso, seppur minimo rispetto alla precedente unità, di 0.1 Kg.

Motore più efficiente

Sul fronte sospensioni troviamo una nuova forcella Showa con steli da 49 mm, non più ad aria ma con il ritorno di molle tradizionali. Diverso anche il mono BFRC (Showa Balance Free Rear Cushion) simile per tecnologia costruttiva a quello della GSX-R 1000, ed i freni a disco con l'unità anteriore ora da 270 mm contro i 250 precedenti.
Nascoste dalle nuove sovrastrutture, con un nuovo manubrio, una diversa sella (oltre alle plastiche), troviamo il motore rivisto nella termodinamica per renderlo più efficente e performante. Questo grazie ad una maggiore cassa filtro ed al riposizionamento dell'iniettore. Cambiano anche gli assi a camme della distribuzione bialbero con le quattro valvole.
Aggiornamento anche sul fronte elettronico, con la configurazione di tre nuove mappe per il launch control ed il controllo di trazione.

Autore: Redazione

Tag: Novità , cross


Top