Novità

pubblicato il 13 giugno 2017

Yamaha YZ 450 F: arma estrema

Diverse le novità per la rinnovata cross di Iwata: telaio e motore rivisti, avviamento elettrico ed una nuova app per regolare il setting

Yamaha YZ 450 F: arma estrema
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Yamaha YZ450F 2018 - anteprima 1
  • Yamaha YZ450F 2018 - anteprima 2
  • Yamaha YZ450F 2018 - anteprima 3
  • Yamaha YZ450F 2018 - anteprima 4
  • Yamaha YZ450F 2018 - anteprima 5
  • Yamaha YZ450F 2018 - anteprima 6

Per il 2018, la Casa di Iwata presenta una nuova edizione della 450 cc con diverse novità sia nelle linee che nella dotazione tecnica, a cominciare dall'avviamento elettrico ed ad un nuovo sistema wireless che, tramite app, consente modifiche al setting. La nuova YZ 450 F sarà disponibile da agosto.

Alla ricerca di un equilibrio

Il miglior compromesso tra potenza e feeling. E' questo l'imperativo che hanno cercato di soddisfare i tecnici Yamaha, e per fare ciò hanno rivisitato la YZ 450 F da cima a fondo: nuovo motore, con testa del cilindro rovesciata, pistone, profili delle camme, e geometrie del cilindro,  puntano a garantire alla YZ 450 F my 2018 maggiore potenza abbinata ad un miglior controllo. Il nuovo telaio a doppia trave in alluminio, più rigido nei montanti, è progettato ottimizzando la collocazione del motore, ed ha permesso di migliorare il bilanciamento del mezzo agendo di conseguenza sulla sensibilità in curva e la rigidità complessiva della moto. Il serbatoio è più compatto da 6,2 litri e l'airbox ridisegnato e posizionato in alto, diversi sono anche i radiatori, ora più larghi, e la sella ridotta di 9 mm in larghezza e più bassa di quasi 20 mm nella zona posteriore.
Per quel che riguarda le linee abbiamo nuove plastiche, dal muso alla coda, che la rendono più leggera e raccolta e, al contempo, le conferiscono un look più tagliente ed una migliore ergonomia, facilitando così i movimenti in sella.

Prima app “Power Tuner” per moto di serie

La nuova YZ 450 F è la prima motocross di serie a dotarsi di un sistema wireless per il setting della ECU motore. Grazie all’app “Power Tuner”, progettata ad hoc e compatibile con smartphone con i sistemi iOS e Android, è possibile agire sulle prestazioni del motore in funzione del miglior stile di guida da adottare in base alle condizioni del percorso e ai mutamenti climatici. L'app permette infatti di cambiare le mappature della centralina motore in modo facile e veloce, caricandole tramite il sistema Wi-Fi della centralina CCU. Inoltre tramite la funzione “log” è possibile salvare le proprie preferenze riguardo a località, condizioni e setting della moto, oltre agli intervalli di manutenzione, la diagnostica del sistema, il tempo di funzionamento del motore e altro ancora.

Arriva l'avviamento elettrico

Utilizzando un motorino d'avviamento compatto ed una leggera batteria agli ioni di litio, la nuova YZ 450 F migliora le doti di praticità nelle competizioni con l'avviamento a pulsante, utile per ripartire senza problemi e per una guida più rilassata.
Sul fronte delle sospensioni abbiamo una forcella regolabile KYB con sistema AOS (aria e olio separati), un sistema che si è rivelato vincente per avere sensibilità a basse velocità e stabilità a velocità elevata oltre al vantaggio di essere facilmente regolabile.
L'ammortizzatore posteriore, sempre KYB è stato infine modificato per adattarsi al nuovo telaio ed ha una molla più leggera per ridurre il peso. La capacità del serbatoio olio cresce di 30 cc. Per maggiore stabilità di funzionamento nelle lunghe gare.

Autore: Redazione

Tag: Novità , cross


Top