Attualità e Mercato

pubblicato il 12 giugno 2017

Kawasaki Z 125 Pro: spirito easy per una guida sbarazzina

Negli "states" ed in Asia la piccola naked 125 di Akashi sta riscuotendo un buon successo, ecco quindi arrivare la versione 2018. La vedremo anche in Italia?

Kawasaki Z 125 Pro: spirito easy per una guida sbarazzina

Giovani motociclisti che crescono? Una speranza al momento, ma molte Case iniziano a vedere in maniera molto concreta. Il mercato, quello rivolto ai futuri giovani (e potenziali) centauri, sembra piano piano dare qualche segnale di risveglio, soprattutto grazie ad un'offerta da questo punto di vista sta sempre più diversificandosi. Mezzi dalle indubbie qualità sia tecniche che dinamiche stanno facendo capolino sui vari listini, con l'obiettivo di riportare in auge la moto come oggetto del desiderio. Oltre agli immancabili scooter, anche alcune proposte sportive e naked soprattutto, tentano l'assalto al granitico forte dei devices moderni che, al momento, hanno dalla loro maggiore presa in termini di appeal.

Piccola, ma intrigante

Kawasaki è tra le Case che cercano di stimolare gli esigenti e distratti giovani di oggi, con proposte come la Z 125 e 125 Pro, piccole naked con ruote da 12" che hanno tutte le carte per provare a scuotere l'animo dei 16enni.
Molto apprezzata sui mercati asiatici ed oltre oceano, la Z 125 si scontra sullo stesso terreno della Honda MSX/Grom 125 e, come la concorrente di Tokyo, punta forte sull'originalità di un concetto fatto di linee sbarazzine, divertimento alla guida, consumi contenuti e prezzo abbordabile
Sull'onda del successo dal suo lancio, nel 2015, ecco che per il 2018, la piccola Z125 è stata rivista in per affinarne le caratteristiche ed aumentare ancora di più le emozioni di guida. Resta invariata sul fronte ciclistico, con forcella da 30 mm a steli rovesciati, sospensioni posteriori regolabili nel precarico e freni a disco da 200 mm. Il serbatoio è da 7,5 litri, migliorato il sistema di iniezione, per ottimizzarne consumi ed emissioni. 102 Kg il peso dichiarato. Cambiano le grafiche per la versione Pro (che si distingue per l'adozione del cambio manuale a 4 rapporti in luogo di quello automatico) con accattivanti versioni Metallic Courage Gray e un'edizione speciale detta Candy Plasma Blue / Metallic Spark Black. Il prezzo dichiarato è di 3,199 dollari (circa 3300 euro al cambio).

La vedremo in Italia?

Questo piccola naked che strizza l'occhio al mondo delle pit-bike, è per adesso confinata ai mercati asiatici e degli Stati Uniti, in Europa ed in particolar modo in Italia non sembra ancora il momento per questo tipo di novità. Anche se la strada aperta dalla Honda dalle nostre parti, potrebbe svolgere un'azione traino per abituare i giovani ad un concetto di moto che ha dalla sua parte doti interessanti.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , naked


Top