dalla Home

Attualità e Mercato

pubblicato il 9 giugno 2017

Enjoy dice addio allo scooter sharing: risultati inferiori alle attese

Dal primo luglio i cinquecento scooter MP3 tra Roma Milano e Catania verranno sostituiti da altrettante auto

Enjoy dice addio allo scooter sharing: risultati inferiori alle attese

Con una lettera agli abbonati Enjoy comunica che a partire dal primo luglio cesserà di funzionare il servizio di scooter sharing. Oltre 500 mezzi tra Roma, Milano e Catania termineranno il servizio per essere rivenduti sul mercato dell'usato.
Dopo due anni di lavoro i "rossi MP3" andranno in pensione e verranno soppiantati da altrettante auto partire dal prossimo mese; già adesso è aperto all’aeroporto di Fiumicino un parcheggio con 20 posti per le auto Enjoy.

Auto meglio degli scooter?

I motivi di questo pensionamento risiedono nella scarsa ricettività del servizio da parte degli utenti che, al tre ruote MP3, hanno prefrito di gran lunga gli spostamenti in auto: ogni scooter veniva noleggiato in media solo una volta al giorno, contro le dieci volte un’auto. Una statistica difficile da spiegare, soprattutto in grandi città come Roma o Milano.
Forse la percezione di maggiore sicurezza dell'auto rispetto allo scooter, ma gli MP3 scelti per il servizio, che dalla loro vantano il plus della terza ruota, sono stati modificati con migliore sotto questo aspetto: limitazione della velocità massima a 90 km/h, il montaggio della scatola nera e della telecamera.
Ma evidentemente questo non è bastato: a Milano, Roma e Catania gli scooter sono rimasti purtroppo fermi molte volte  e per questo motivo ora torneranno alla società di leasing che li rivenderà sul mercato dell’usato attraversi i suoi canali.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato


Top