Sport

pubblicato il 8 giugno 2017

Paton nella storia: trionfo al TT con Michael Rutter

La factory milanese vince nella Lightweight. Sfortuna per Bonetti: ritirato al secondo giro

Paton nella storia: trionfo al TT con Michael Rutter

Grande impresa per la Paton S1 all'Isola di Man. La moto realizzata da Roberto Pattoni dalle parti di Cassinetta di Lugagnano si è aggiudicata la vittoria nella categoria Lightweight grazie all'assolo Michael Rutter che al Tourist Trophy arriva a quota 5 successi, dopo un digiuno che durava dal 2013 quando si impose nel TT Zero elettrico.
Rutter ha avuto la meglio su Martin Jessopp, Peter Hickman, Ivan Lintin e Daniel Cooper, tutti in sella alle Kawasaki ER-6 (La S1 adotta un bicilindrico derivato dalla Z650), con il secondo posto distaccato di soli 8,8” dopo quattro giri di gara.

Peccato per Bonetti

Rutter ha condotto la gara con il compagno di squadra Stefano Bonetti (suo il giro veloce nelle prove del venerdì), fino al ritiro del pilota bergamasco per un problema meccanico patito a Glen Helen nel corso del secondo passaggio.
Questa è la prima vittoria di una marca italiana al TT dal 2003, quando a trionfare fu una Ducati.

Una storia lunga 60 anni

La Paton di oggi è l'erede della gloriosa azienda fondata nel 1958 da Peppino Pattoni e Lino Tonti, due tecnici maturati alla corte della Mondial. Negli anni ’60 le artigianali Paton si confrontavano nel Motomondiale come alternativa tecnica, per i piloti privati, alle veloci MV Agusta. Negli anni ’90, con la 500 RC, la Paton era impegnata nel mondiale 500 fin quando poi venne estromessa dalla Dorna. Negli ultimi anni, grazie alla passione di Roberto Pattoni figlio del fondatore, si è avviata in piccola serie (circa cento pezzi l’anno) la realizzazione della prima stradale della propria storia, la S1, affacciatasi alle competizioni nel 2014 al TT con Oliver Linsdell. Nello scorso inverno la Paton è stata rilevata dalla SC-Project, azienda di Cassinetta Lugagnano (Milano) fondata da Marco De Rossi e Stafano Lavazza che produce impianti di scarico.

 

Autore: Redazione

Tag: Sport , tourist trophy


Top