Curiosità

pubblicato il 1 giugno 2017

Le 10 Cose che si possono imparare da un motociclista

Essere motociclisti è una fede che dura una vita. Uno status con tanti vantaggi che un altro utente della strada nemmeno può immaginare

Le 10 Cose che si possono imparare da un motociclista

Sarà pure che i motociclisti, oggi come ieri, sono considerati a tutti gli affetti utenti deboli della strada. Visti con diffidenza dai pedoni, spesso – anche pericolosamente - snobbati dagli automobilisti, i motociclisti hanno però dalla loro tante carte da giocare, tante caratteristiche che per un utente delle quattro ruote sono in molti casi mere chimere, ma che nel bene e nel male contribuiscono a quell'alone di fascino misto a timore che li contraddistingue. Tanti elementi che, se per chi va in moto sono quasi scontati ed anche motivo di orgoglio, per chi va in auto rappresentano un'eccezione. Ecco secondo noi i 10 motivi per i quali essere motociclista potrebbe essere una scuola di vita.

1 - Per i bimbi siamo dei miti

Nulla forse di più gratificante è avere gli occhi di un bimbo puntati addosso. Quel misto di stupore ed ammirazione che si può leggere negli occhioni di un bimbo quando vede passare una moto, è qualcosa che solo chi va in moto può raccontare.

2 - Un incidente? Non se ne fa un dramma

Ovviamente parliamo di scivolate che in molti casi si risolvono con una storia da raccontare agli amici, magari facendone vanto nel caso si fosse impegnati magari in una sessione di guida in pista. I "segni della gloria" addosso sono quasi medaglie da esibire tronfi di orgoglio. Niente lacrima, ma solo la voglia di sistemare al più presto la moto.

3 - Parcheggiare sotto casa

Città nel caos, parcheggi che sembrano carcasse nel deserto con un nugolo di avvoltoi pronti a piombare addosso. Automobilisti che gironzolano a volte anche un'ora per mollare finalmente la propria auto e tornare a casa... magari a 5 km di distanza. Per un motociclista questo non è un problema, basta poco ed il gioco è fatto. Rispettando ovviamente le regole della strada e dell'educazione.

4 - Siamo dei filosofi

Quanti sono quelli che, magari impegnati in un lungo tragitto in moto, amano immergersi nei pensieri più profondi e nobili? In moto, si sa, è difficile comunicare con il mondo esterno (a meno che non si abbia su un interfono). Nella maggior parte dei casi l'essere avvolti dentro ad un casco ci rende si soli, ma anche piacevolmente immersi nel nostro mondo. Annusiamo, analizziamo, ragioniamo sempre su cosa ci sta intorno. Siamo avvolti dall'ambiente che ci circonda e ce lo godiamo.

5 - Geni inconsapevoli

Una dote dei motociclisti e sapersi adattare ed attrezzare per ogni evenienza. Ci prendiamo cura di tutto: dall'abbigliamento, al nostro mezzo, spesso facendo di necessità una virtù. Anche trovare il modo più economico per attraversare un guado sul Rio delle Amazzoni, per noi non rappresenta un problema. Se c'è un modo lo troveremo. Spirito di avventura, che viene fuori nei momenti più impensabili.

6 - Sappiamo come prenderci cura del mezzo

In auto spesso la manutenzione è lasciata al classico "si dai, finchè va bene". In moto no, assolutamente. Anzi, spesso rivolgiamo a lei cure persino esagerate. Ma che volete farci, cari automobilisti? Per Lei questo ed altro.

7 - Maniaci della pulizia

Quante volte vi è capitato di trovarvi di fronte ad una moto, che sia una crossover o una intrigante cafè racer, o ancora una affilata sportiva, sporca e malconcia? Poche volte, ammettiamolo. La sporcizia (polvere, fango, segni di pioggia) è una cosa che proprio non digeriamo sulla moto. Appena possibile via di idropulitrice.

8 - In moto non si invecchia mai

La moto è passione, è divertimento, gioia di poter fare qualcosa che ci dia allegria e spensieratezza. Cose che magari provavamo da bambini con un pallone in mano, o quando è arrivata la prima due ruote frutto di qualche sacrificio, lavorativo o scolastico. Anche a 60 anni quelle sensazioni restano... ogni volta che abbiamo di fronte la nostra amata. Anche vederla da ferma in garage. Ci regala gioia ogni momento.

9 - Aiuta a rimanere in forma

Andare in moto implica una serie di movimenti, azioni, che consentano un dispendio di calorie. Più che restare seduti sul sedile di un'auto muovendo solo piedi e braccia per il volante. Andare in moto migliora la salute ed aiuta a rimanere in forma, anche dopo un abbondante buffet a base di birra e salsiccia.

10 - Spirito di gruppo

Un motociclista è un "animale da branco". Che siano raduni, o turni di prove in pista, tra motociclisti la solideriatà è quasi spontanea. Ci si saluta per strada, si fa amicizia dopo pochi minuti. Una passione in comune che rende liberi, ma allo stesso tempo uniti come fratelli.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità , varie


Top