Special e Elaborazioni

pubblicato il 25 maggio 2017

Un "Odioso" Sidecar Ducati, quello di Revival Cycles

Mezzo decisamente singolare e sbarazzino quello allestito partendo da una Ducati ST4 del 1999

Un "Odioso" Sidecar Ducati, quello di Revival Cycles
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Ducati_odioso - anteprima 1
  • Ducati_odioso - anteprima 2
  • Ducati_odioso - anteprima 3
  • Ducati_odioso - anteprima 4
  • Ducati_odioso - anteprima 5
  • Ducati_odioso - anteprima 6

Un lavoro imponente quello portato a compimento dai ragazzi di Revival Cycles. Da una vecchia Ducati ST4 del 1999 hanno tirato fuori un Sidecar-cross dall'aspetto sbarazzino, accentuato da una livrea shocking, ma allo stesso tempo piacevole allo sguardo.

Dagli antipodi con la voglia di stupire

Il tema delle cosiddette Sidecar-cross è molto diffuso agli antipodi: in Paesi come Australia e Nuova Zelanda è infatti una tipologia di mezzo assai popolare, ed è per questo che molti preparatori si cimentano di buon grado in realizzazioni alquanto singolari, con variazioni a tema però sempre molto apprezzate.
Per la Ducati "Odioso" si è puntato sull'inossidabile motore Ducati da 916 cc, con potenza massima di 107 Cv ed una coppia di 89 Nm, dati che promettono abbondanti soddisfazioni quando si ruota la manopola del gas. Il telaio della ST4 è stato mantenuto intatto, ma è l'unica cosa che ha a che fare con la moto originale: altri elementi, come evidente, sono stati sostituiti con parti realizzate ex novo ed ovviamente con l'aggiunta della "carrozzina" supplementare. Il forcellone posteriore è quello di una Monster e, al posto del mono originale, è stato montato un mono di casa Öhlins. I cerchi a raggi sono forniti da Warp 9, sui quali sono stati montati pneumatici Metzeler Karoo 3
Nonostante il posto aggiuntivo, il peso dichiarato è di quasi 20 Kg meno dell'originale tourer di Borgo Panigale con la bilancia che ora segna 217 Kg in luogo degli originali 226 Kg. Il tutto condito con colori accesi come rosa, verde e blu. Che dire, il mezzo adatto per passare inosservati...

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , special , sidecar


Top