dalla Home

Sport

pubblicato il 9 maggio 2017

Orari SBK 2017 ad Imola: prove, qualifiche e gare

Il Mondiale approda in Italia, ed Imola sarà già una tappa cruciale per le sorti del campionato

Orari SBK 2017 ad Imola: prove, qualifiche e gare

Sull'Enzo e Dino Ferrari di Imola è già tempo di esami per la SBK. Dopo appena quattro appuntamenti le sorti del mondiale delle derivate di serie sembrano già segnate per quel che riguarda la corsa al titolo. Jonathan Rea ha lasciato le briciole agli avversari portando a casa ben 7 vittorie sulle 8 gare sino a qui disputate. Per il pilota Kawasaki, che sulle rive del Santerno ha il record di successi insieme a Carlo Checa, si parla già di fuga verso il terzo sigillo Mondiale e, a meno di clamorosi ribaltamenti, le possibilità di un nuovo successo remano tutte a favore dell'asso inglese.
Tutto (o quasi) è nelle mani del compagno di squadra Tom Sykes e del ducatista Chaz Davies, staccati rispettivamente di 64 ed 84 lunghezze dal leader. Imola rappresenta per entrambi probabilmente l'ultima -o una delle ultime- possibilità di riaccendere un Campionato che rischia, a questo punto, di non aver più nulla da dire già al giro di boa.

Gli orari

Sabato 13 Maggio
8:40: Superbike - Prove Libere 3 (diretta Italia 2)
9:15: Supersport - Prove Libere 3 (diretta Italia 2)
10:15: Superbike - Superpole (diretta Italia 2)
11:30: WorldSSP300 – Qualifiche (Italia 2)
13:00: Superbike - Gara-1 (diretta Italia1 e Italia 2)
14:15: STK 1000 - Qualifiche (diretta Italia 2)

Domenica 14 maggio
8:55: Supersport - Warm-Up (diretta Italia 2)
9:25: Superbike - Warm-Up (diretta Italia 2)
9:50: STK 1000 - Warm Up (diretta Italia 2)
11:15: Supersport - Gara (diretta Italia 2)
13:00: Superbike - Gara-2 (diretta Italia 1 e Italia 2)
14:20: WorldSSP300 – Gara (Italia 2)
15:15: STK 1000 - Gara (diretta Italia 2)

La pista di Imola

L’Autodromo Internazionale "Enzo e Dino Ferrari " di Imola è un tracciato molto tecnico, difficile da interpretare, con curve e staccate piuttosto complesse, ed è uno dei pochi con senso antiorario di marcia. Il circuito e le strutture annesse sono state oggetto di un ammodernamento nel settembre 2007, curato dal noto architetto tedesco Hermann Tilke.
Nell’estate 2009 è stata realizzata la Nuova Variante Bassa, necessaria per rispondere ai requisiti omologativi richiesti dalla Federazione Motociclistica Internazionale. Nell’agosto 2011 il circuito è stato oggetto del lavoro di riasfaltatura del manto stradale, operazione che ha riguardato il 70% del tracciato. Lo scorso anno Chaz Davies portò due volte la Panigale R al successo ed in entrambe le occasioni ebbe la meglio sulle Kawasaki di Rea e Sykes.

Autore: Redazione

Tag: Sport , superbike


Top