dalla Home

Curiosità

pubblicato il 8 maggio 2017

James May vorrebbe uccidere i ladri di moto

La star TV ha “trovato un modo” per contrastare il furto di moto in UK

James May vorrebbe uccidere i ladri di moto

James May ha trovato una soluzione al problema dei furti di moto. Molto semplice. Uccidere tutti i ladri di due ruote. Avete sentito bene. Ma dovete leggere fino alla fine per capire realmente quale sia il pensiero dell'ex presentatore di Top Gear UK.

Il furto di moto dilaga in UK

La star TV ha spiegato la sua tesi in un articolo apparso su DriveTribe, nel quale sostiene che la legge britannica non sia in grado di contrastare il dilagante aumento di furti di moto nel Regno Unito. May premette di "essere fermamente contrario alla pena capitale e ad ogni altra forma di assassinio sponsorizzato dal governo" e non se la prende con coloro che rubano una moto per disperazione, bensì con chi lo fa per avidità e profitto. "Odio l'idea di persone che ingiustamente rubano la mia roba. Ma qualora un uomo fosse veramente disperato e dovesse rubarmi il cappotto mentre sono al pub in una fredda notte, beh, sarebbe il benvenuto. Cambierà la sua vita, mentre io dovrò solo comprarne uno nuovo. Ma le persone di cui stiamo parlando sono solo degli “wankers” che rubano qualcosa solo per trarne profitto. Dovrebbero ucciderli".

Gli Wankers

Wankers è una parola dispregiativa utilizzata in Gran Bretagna per identificare quelle persone che hanno ben poco da fare, per non spingerci oltre con i termini. L'articolo di May nasce sull'onda di una serie di video difurti o tentativi di furto di moto realizzati dai passanti, durante i quali vennero addirittura minacciati con martelli ed altri oggetti contundenti. Qualcosa di inaccettabile per la star TV ed è per questo che secondo lui i “furfanti” dovrebbero “essere uccisi”, dato che sono i primi a volersi infangarsi con il più atroce dei reati. Ma in sostanza il presentatore sta dicendo che la cosa potrebbe sfuggire di mano se le forze dell'ordine non riusciranno ad arginare l’astioso problema.

L’aumento è proporzionale all’aumento dei crimini minorili

A Londra, negli ultimi due anni, i furti o i vari tentativi di furto sono aumentati di oltre il 600%. Le statistiche di Scotland Yard mostrano come nel 2016 ci siano stati 7.668 crimini contro i 1.053 del 2014 e i 4.647 del 2015. L'aumento sarebbe dovuto ad un progressivo innalzamento dei reati minorili, un problema che per il momento non desta preoccupazione nelle autorità e che non sarebbe per nulla fuori controllo.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , personaggi famosi


Top