Sport

pubblicato il 5 maggio 2017

MotoGP 2017, a Jerez la prima gara europea

Valentino Rossi ha vinto 7 gare in Classe Regina sul circuito spagnolo, ma Vinales e Marquez venderanno cara la pelle

MotoGP 2017, a Jerez la prima gara europea

Parliamoci chiaro, non serve a molto oggi guardare la classifica piloti della MotoGP 2017 e fare i conti di quanti punti separano Valentino Rossi da Vinales e Marquez. Con molte probabilità saranno comunque loro tre a giocarsi un mondiale che si preannuncia mai come questa volta avvincentissimo. Dopo le prime tre gare (due successi di Vinales e uno di Marquez), il circus del motomondiale si appresta a disputare la prima tappa europea, quella tanto attesa da molti piloti. A Jerez si parte oggi con le prime prove libere in vista della gara di domenica (qui tutti gli orari per seguire l’evento in TV).

Vale ha i precedenti dalla sua, ma i rivali sono agguerriti

I riflettori sono puntati inevitabilmente su Valentino Rossi e non solo perché è al comando del mondiale. Il pesarese è anche quello che sul circuito di Jerez ha ottenuto più successi: nove in totale, di cui sette nella Classe Regina. In particolare lo scorso anno ha ottenuto sul circuito spagnolo il primo successo stagionale e chissà che non possa ripetere l’impresa anche quest’anno. Certo, non sarà facile, visto gli avversari diretti che si ritrova. Marquez è reduce da una vittoria e vuole dimenticare il passo falso commesso in Argentina. Il suo obiettivo è puntare al mondiale e sa che quest’anno deve fare i conti con un altro spagnolo molto forte: Vinales. Maverick sembra il più veloce di tutti e se farà attenzione a non commettere errori non sarà facile da battere.

Lorenzo potrebbe fare progressi, come Iannone

Avrebbero voluto lottare per le prime posizioni anche in Ducati, ma purtroppo questa prima parte della stagione non è andata benissimo. Dovizioso e Lorenzo sono perfettamente consapevoli del proprio potenziale e non possono certo aspettarsi miracoli su una pista che tra l’altro non si sposa alla perfezione con la Desmosedici. Tuttavia Lorenzo ha dichiarato che sta migliorando gradualmente, per cui potremmo aspettarci anche in Spagna un leggero progresso. Così come anche da Iannone potrebbero arrivare risultati decisamente più positivi rispetto a quelli ottenuti fino a oggi.

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp


Top