Sport

pubblicato il 2 maggio 2017

MotoGP Jerez 2017: presentazione gara, orari e programmazione TV

Con Valentino Rossi leader di classifica il mondiale approda in Europa. Marquez e Vinales pronti ad infiammare il tifo spagnolo

MotoGP Jerez 2017: presentazione gara, orari e programmazione TV

Dopo il trittico di gare extraeuropee il mondiale MotoGP entra nel vivo. La tappa di Jerez de la Frontera, come ormai da tradizione, segna l'inizio della "stagione calda" per i protagonisti del Campionato. La gara di Austin, con la caduta di Maverick Vinales, il ritorno alla vittoria di Marc Marquez, ed il secondo posto di Valentino Rossi hanno dato rimescolato le posizioni al vertice della classifica con Valentino che guarda tutti dall'alto precedendo i due rivali spagnoli. Sul tracciato andaluso ci si attende l'assalto al "forte 46" con gli spagnoli pronti a far valere il fattore casa. Rossi fino ad ora ha mostrato una grande consistenza di piazzamento, non il più veloce in pista, ma certamente il più concreto: terzo in Qatar e due volte secondo in Argentina e Texas, il pilota Yamaha sta mettendo sul piatto la sua pesante esperienza per contrastare la maggiore freschezza dei più giovani (e forti) rivali.
Tra loro è il compagno di squadra Vinales l'avversario forse oggi più da temere. Nonostante la caduta di Austin (scivolato quando stava rimontando su Marquez), Maverick, vincitore delle prime due gare di stagione, ha dalla sua anche una Yamaha che, al pari di quella del compagno di squadra, sembra in questo momento la più in palla rispetto alla moto rivali. Sarebbe comunque sbagliato sottovalutare Marc Marquez: il Campione del mondo accusa 18 punti di gap dalla vetta, ma dopo la vittoria di due settimane fa, ha dalla sua lo slancio – morale più che tecnico- per portare gli scarichi della Honda più avanti in classifica.

Riscatto in "rosso"?

L'inizio delle prove sul vecchio continente sarà un crocevia importante per la stagione Ducati. Fino ad ora la Casa di Borgo Panigale ha arrancato con i suoi due piloti. Sia Andrea Dovizioso che Jorge Lorenzo vivono un momento di difficoltà con la Desmosedici GP. A Bologna stanno lavorando sodo per rimettere in carreggiata una stagione che, con l'arrivo soprattutto di Lorenzo, puntava ad essere di ben altro spessore dopo il bel podio in Qatar del "Dovi". Siamo solo all'inizio e tempo per recuperare terreno ce n'è, ma urge una decisa sterzata, quanto meno per riportare moto e piloti a lottare per le posizioni da podio e consentire a Lorenzo di poter dire la sua in una stagione che, fino a questo momento, è decisamente al di sotto delle aspettative.

Il tracciato di Jerez

Il circuito di Jerez, uno dei quattro Gp stagionali in terra iberica, misura 4.4 Km e conta 5 curve a sinistra e 8 a destra; il rettilineo più lungo misura 607 metri. Il record di vittorie appartiene a Valentino Rossi, con ben 7 sigilli, mentre il maggior numero di partenze dalla prima casella vede l'italiano alla pari con Jorge Lorenzo, entrambi a quota 5 pole. Il record del circuito appartiene al maiorchino, che nel 2015 fece fermare il cronometro sul 1.38"735, sua anche la miglior pole, registrata sempre nel 2015, 1.37"910.

Gli orari in pista ed in TV su Sky Sport MotoGP HD (canale 208) e in differita su Tv8

Venerdi 5 maggio

9.00 Moto3, Prove libere 1
9.55 MotoGP, Prove libere 1
10.55 Moto2, Prove libere 1
13.10 Moto3, Prove libere 2
14.05 MotoGP, Prove libere 2
15.05 Moto2, Prove libere 2

Sabato 6 maggio

9.00 Moto3, Prove libere 3
9.55 MotoGP, Prove libere 3
10.55 Moto2, Prove libere 3
12.35 Moto3, Qualifiche
13.30 MotoGP, Prove libere 4
14.10 MotoGP, Qualifica 1
14.35 MotoGP, Qualifica 2
15.05 Moto2, Qualifiche

Domenica 7 maggio

8.40 Moto3, Warm Up
9.10 Moto2, Warm Up
9.40 MotoGP, Warm Up
11.00 Moto3, Gara
12.20 Moto2, Gara
14.00 MotoGP, Gara

SU TV 8

Sabato 6 maggio
ore 15.30 Moto3, MotoGP e Moto2, Qualifiche (sintesi)

Domenica 7 maggio
ore 14.00 Moto3, Gara, (differita)
ore 15.20 Moto2. Gara, (differita)
ore 17.00 MotoGP, Gara (differita)

 

Autore: Redazione

Tag: Sport , motogp


Top