Eventi

pubblicato il 30 aprile 2017

Deus Swank Rally: “tassellate” e “inappropriate” tra fettucciati e prove speciali

L'’ex area Falck di Sesto San Giovanni ospita la prima tappa dell’evento promosso da Yamaha Italia e Deus Ex Machina

Deus Swank Rally: “tassellate” e “inappropriate” tra fettucciati e prove speciali
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Deus Swank Rally 2 - anteprima 1
  • Deus Swank Rally 2 - anteprima 2
  • Deus Swank Rally 2 - anteprima 3
  • Deus Swank Rally 2 - anteprima 4
  • Deus Swank Rally 2 - anteprima 5
  • Deus Swank Rally 2 - anteprima 6

Partendo dalla comune passione per le due ruote, Yamaha Motor Italia e Deus Ex Machina creano il “Deus Swank Rally”, un evento costruito sulla formula del campionato amichevole che si snoda attraverso percorsi fettucciati e prove speciali, con protagoniste le special dalle ruote tassellate e le “inappropriate”, ovvero le moto stradali modificate per poter correre su un terreno inadatto.

Milano Rumble

La prima tappa del DSR ha preso il via all’interno di una location d’eccezione, gli spettacolari spazi dell’ex area Falck di Sesto San Giovanni, in provincia di Milano, che rispecchiano davvero in toto lo spirito del “Deus Swank Rally”. La “Milano Rumble”, come è stato ribattezzato il primo appuntamento dell’evento targato Yamaha Italia e Deus Ex Machina, è stata molto emozionante e combattuta. Noi di OmniMoto.it c’eravamo e ci siamo esaltati guastandoci le sfide tra moto del calibro della Honda CR500, della Husqvarna WR 360, dell’Africa Twin, della BMW R80 GS, della KTM EXC 250 o della Triumph Street Scrambler. Ma c’erano anche una Buell, una Norton, una spettacolare Sterling, un’inconfondibile Vespa e, infine, uno scooter elettrico ME. C’era anche uno dei tre esemplari esistenti di TT600R, il mitico enduro a trazione integrale di casa Yamaha.

Yamaha “Swank Rally”

Mezzo ufficiale del “Deus Swank Rally” è la Yamaha “Swank Rally”, che nasce da una XSR900 rivisitata in stile “SWANK RALLY”. E’ una vera e propria Special, firmata Deus Ex Machina, che sarà rivelata ufficialmente dopo la quarta tappa dell’evento, la cui location è ancora top secret. La seconda e la terza tappa del DSR avranno luogo, invece, rispettivamente durante il “The Reunion” (21 maggio presso l’Autodromo di Monza su un classico fettucciato) e durante il “Wildays” (27 maggio sulle colline che circondano l’Autodromo di Varano de’ Melegari per una classica gara di regolarità). Il 17 settembre, data dell’ultima tappa in programma, Yamaha Italia e Deus Ex Machina decreteranno, in base ai risultati riportati negli appuntamenti precedenti, il vincitore finale del “Deus Swank Rally”.

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Deus Swank Rally 1 - anteprima 1
  • Deus Swank Rally 1 - anteprima 2
  • Deus Swank Rally 1 - anteprima 3
  • Deus Swank Rally 1 - anteprima 4
  • Deus Swank Rally 1 - anteprima 5
  • Deus Swank Rally 1 - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Eventi , curiosità


Top