dalla Home

Curiosità

pubblicato il 20 aprile 2017

I 5 migliori modi per convincere i genitori a farsi comprare la moto

Anno scolastico che volge al termine e in molti sognano la prima moto. Ma non è sempre facile riuscire a persuadere mamma e papà...

I 5 migliori modi per convincere i genitori a farsi comprare la moto

L'eterna lotta tra figli e genitori. A tratti se vogliamo epica, per tanti ragazzi di oggi e di ieri. L'acquisto di una moto, la prima moto, è per tanti ragazzi un momento cruciale che può fare da spartiacque tra l'essere motociclisti o "accontentarsi" di giornate monotone attaccati ad uno smartphone. D'altro canto anche per i genitori non è sempre facile arginare la passione dei propri figli. A volte i fattori in gioco non sono solo quelli legati alla sicurezza su strada, ma anche economici. Ecco quindi secondo noi (tra il serio e lo scherzoso) quali sono i 5 modi migliori per far sì che il desiderio della "prima moto" passi da sogno a realtà.

1. Non avere fretta

Siete impegnati in una dura lotta per convincere i vostri genitori a fare il fatidico passo, ma la battaglia è lunga ed estenuante? Il risultato, in questi casi, non è scontato e potrebbe vedere la vostra capitolazione. Allora che fare? In questi casi meglio fare un'analisi introspettiva e dire: "non mi aspetto nulla, quello che sarà sarà." D'accordo, più facile a dirsi che a farsi, ma aiuterà a distendere la vostra ansia e non sembrare assillanti.

2. Oggi le moto sono più sicure che un tempo

Impianti frenanti super affidabili, dotati anche di sistemi ABS, ciclistiche robuste e stabili. Le moto dedicate ai giovanissimi di oggi offrono un plus di sicurezza che anni fa erano appannaggio di mezzi di grossa cilindrata e dall'elevato prezzo di listino. Un buono spunto, questo, per fare leva sulle preoccupazioni riguardo la sicurezza delle due ruote.  

3. Mostrare la propria maturità

Avere una moto è anche un atto di fiducia che i genitori mostrano verso di voi. Una buona soluzione in questi casi è quella di dimostrare la propria maturità. Non basta solo dire "voglio la moto", ma occorre mostrarsi pronti e consapevoli. Vedere un figlio salire in sella, soprattutto con i pericoli che ci sono oggi su strada, è un momento che, per un genitore, è sempre fonte di preoccupazione. Renderlo certo che la propria fiducia è ben riposta, attenuerà di molto le ansie e per voi sarà più facile ottenere la sospirata due ruote. Inoltre, può aiutare trovarsi un lavoretto per contribuire all'acquisto, dato che spesso dietro un "no" ci possono essere anche motivi di carattere economico.

4. Il mezzo migliore per spostarsi in città

Cercare di fare capire che la moto è un mezzo, oltre che divertente, utilissimo. Infatti in città è l'arma definitiva per evitare code e traffico. Impostare l'opera di convincimento sul fatto che vi aiuterà a presentarsi puntuali a scuola, può essere una buona tattica. E magari potrebbe essere utile anche al genitore, di tanto in tanto, per non fare tardi a lavoro. Purchè non se ne approfitti...

5. Usate Power Point

Le avete provate tutte. Siete stati ligi al dovere, vi siete dimostrati dei perfetti studenti ed avete ringraziato ogni volta sperticandovi di inchini come nobili Samurai. Nulla, non si riesce a venirne a capo. Allora non resta che armarsi di PC e Power Point e con qualche slide spiegare come la moto possa migliorare la vostra vita. Che dite, porebbe funzionare?

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , curiosità


Top