Special e Elaborazioni

pubblicato il 20 aprile 2017

Kerkus CB400 Cafe Racer: una nuova creazione made in Malesia

Una realizzazione davvero spettacolare, che ha nel serbatoio originale il vero elemento caratterizzante

Kerkus CB400 Cafe Racer: una nuova creazione made in Malesia
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Kerkus CB400 Cafe Racer - anteprima 1
  • Kerkus CB400 Cafe Racer - anteprima 2
  • Kerkus CB400 Cafe Racer - anteprima 3
  • Kerkus CB400 Cafe Racer - anteprima 4
  • Kerkus CB400 Cafe Racer - anteprima 5
  • Kerkus CB400 Cafe Racer - anteprima 6

La scena custom della Malesia si sta riscaldando ormai da qualche anno e ad accenderla ulteriormente ci pensa Kerkus Motorworks con la sua nuova creatura, una Honda CB400 Cafe Racer. Azahar di Kerkus Motorworks è stato l'artefice di questa nuova creazione custom, donando un tocco classico e fresco al deisign semplice e razionale del modello dell'Ala.

Tutto gira intorno al serbatoio

La sfida più grande per Kerkus Motorworks è stata quella di ricreare un look classico mantenendo il serbatoio originale della Honda CB400. E' proprio per questo che il customizer ha deciso di apportare alcune modifiche ai punti di fissaggio del serbatoio ed al controtelaio, per consentirne il montaggio. Inoltre, Kerkus ha costruito un nuovo pianale della sella in metallo ed un particolare codino perfettamente complementari alle linee del serbatoio, creando così una finitura decisamente più armonica.

La verve creativa esplode all’anteriore

Per semplificare il frontale della Honda CB400, il customizer ha rimosso gli indicatori di direzione originali e ha completamente messo a nudo la placca centrale del manubrio. Sempre l'anteriore ha ispirato la verve creativa di Kerkus che ha donato alla Honda CB400 un piccolo faro a guscio di colore nero impreziosito da un paio di indicatori LED by Bratzstyle. Migliora anche il bilanciamento della moto perché Azahar ha optato per nuove forcelle e nuovi guarnizioni. Infine, Kerkus "lascia cadere" l'estremità anteriore di questa Cafe Racer facendo scorrere le piastre di sterzo e riducendo la lunghezza della forcella.

Il silenziatore inverso è da veri intenditori

La Honda CBR400 Cafe Racer by Kerkus Motorworks perde l'airbox originale e così l'elettronica trova un nuovo alloggiamento nel codino insieme alla batteria. Poi, il customizer malese dona ad ognuno dei quattro carburatori un filtro dell'aria, mentre il silenziatore inverso che chiude il collettore di scarico 4 in 1 è una chicca da palati sopraffini. Quando Azahar si è trovato di fronte l'astioso interrogativo riguardante il colore della sua nuova Honda CB400 Cafe Racer, la risposta è arrivata attraverso il lavoro del costruttore di moto custom taiwanese 'Rough Crafts'. Il design oro, nero e carbon wrap è stato influenzato direttamente da una MV Agusta Winston Yeh's 'Ballistic Trident'. E' vero che la Honda CB400 Cafe Racer by Kerkus Motorworks non può avere lo stesso ruggito della due ruote italiana, ma dobbiamo dire che questo piccolo gioiellino ha davvero uno stile invidiabile. Date uno sguardo alla gallery!

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , special


Top