dalla Home

Special e Elaborazioni

pubblicato il 19 aprile 2017

Crighton-Rotron: il ritorno del Wankel

Lo specialista inglese Crighton in collaborazione con Rotron ha dato vita alla CR700P con doppio rotore da 200 CV

Crighton-Rotron: il ritorno del Wankel

Molti forse ricorderanno la Norton F1 lanciata nel 1989. Un mezzo dotato di un motore rotativo da 588 cc impegnato in gara tra il 1992 ed il 1994, nel Senior TT e nel BSB. Da quella esperienza del marchio inglese, a distanza di 25 anni, lo specialista Crighton, in collaborazione con l'esperto Rotron, si tuffa nella realizzazione della CR700P, un bolide a doppio rotore da 700cc. Per la loro creatura i due tecnici hanno previsto anche una produzione in piccola serie di 100 esemplari, oltre a prendere parte a qualche gara nel fitto panorama di corse inglesi. Le caratteristiche della CR700P parlano di una potenza che si attesta sui 200 CV a 11.000 giri/min e di una coppia di 150 Nm a 9.500 giri/min. Valori notevoli per un 700 di cilindrata, oltretutto con all'orizzonte l'omologazione Euro 4 che i realizzatori sono certi di ottenere agevolmente.

Work in progress

La moto per come la si vede è al momento oggetto di ulteriori affinamenti, soprattutto sul fronte dell'affidabilità considerando l'elevata cavalleria in gioco. Uno dei punti più delicati della configurazione Wankel è il cuscinetto sul quale poggiano e lavorano i rotori: in questo caso uno sviluppo interesserà proprio questo delicato componente con un sistema di raffreddamento realizzato ad hoc per migliorarne l'usura. Un'affidabilità che comunque risulta già essere ad un buon livello. Per la CR700P i suoi realizzatori parlano di 1.000 ore di lavoro utile del motore prima di procedere ad un completo rimessaggio. 

James Whitham:" E' maledettamente veloce!"

Un'altra problematica che si sta analizzando interessa la zona delle tenute nel cilindro: in questo caso vengono realizzate in acciaio speciale con il fine di evitare il più possibile l'insorgere di blow-by tra le diverse aree. Il prototipo ha girato per dei collaudi sul tracciato di Mallory Park con il pilota James Whitham. Senza mezzi termini il giudizio dell'ex pilota inglese riguardo le prestazioni della CR700P: "E' maledettamente veloce!"

Autore: Redazione

Tag: Special e Elaborazioni , curiosità , concept


Top