Curiosità

pubblicato il 6 aprile 2017

Suzuki GSX-R 750: un ritorno entro due anni?

Forse ad Hamamatsu non si sono dimenticati di una moto simbolo della loro storia: il "Gixxer" 750 potrebbe tornare presto

Suzuki GSX-R 750: un ritorno entro due anni?

Nonostante la categoria delle sportive 750 sia ormai di fatto relegata ai ricordi dei più incalliti smanettoni, in casa Suzuki potrebbero non aver abbandonato l'idea di rilanciare sul mercato una nuova GSX-R 750. Con le 1000 in netto calo, per costi e prestazioni sempre più estreme, e le 600 che stanno man mano perdendo terreno, il ritorno a breve di una nuova sette e mezzo non sembra affatto un'idea remota.

Ragioniamoci sù...

Un grosso handicap delle 750 è stato in parte la poca competitività rispetto all'evoluzione delle sportive da 1000cc, passate nel giro di un paio di stagioni dall'essere oggetti pesanti e, per alcuni versi impacciati, a mezzi più snelli e agili. Quelle che oggi sono di fatto delle SBK adattate all'uso stradale, fino a qualche anno fa avevano dalla loro dimensioni e peso da media cilindrata, con prestazioni nettamente superiori, ed offrendo al contempo guida e meneggevolezza da riferimento. In seguito, le preferenze si indirizzarono verso le 600, moto con potenza pari o di poco inferiore ad un 750, e certamente più facili da gestire di una 1000cc, quindi destinate a chi desiderava qualcosa di molto sportivo, ma temeva cavallerie eccessive. Un concetto che è sempre stato la bandiera della "classe di mezzo", ma che con l'evoluzione delle medie e maxi da un litro aveva perso gran parte della sua ragion d'essere.

Nuovi scenari

Ora, però, col mercato che cambia in fretta e alla luce delle nuove tendenze, tutto sembra fare gioco verso un ritorno delle 750. Le 600 sono sempre meno attraenti al pubblico e le 1000cc ormai sono mezzi "track oriented", pronti a dare il meglio solo in pista e dai costi (e potenze) inarrivabili ai più. E allora, ecco che Suzuki, potrebbe decidere di giocarsi l'arma della 750. E' solo un'ipotesi, ma nemmeno troppo azzardata: moto sportiva, senza troppe esasperazioni, e che racchiude il meglio delle 600 e 1000, come l'idea di un tempo. Magari più adatta all'uso stradale - dato che non ci sarebbe il vincolo delle competizioni – con la giusta cavalleria e dal prezzo di acquisto inferiore alla sorella maggiore GSX-R1000. Se tutto dovesse delinearsi, la nuova GSX-R750 potrebbe vedere la luce alle passerelle del 2018 per presentarsi al via della stagione 2019. Non resta dunque che metterci comodi e stare a guardare cosa accadrà nell'immediato futuro.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , anticipazioni


Top