Novità

pubblicato il 30 maggio 2008

Triumph Bonneville 50th

Tanti auguri Bonni!

Triumph Bonneville 50th
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Triumph Bonneville 50th - anteprima 1
  • Triumph Bonneville 50th - anteprima 2
  • Triumph Bonneville 50th - anteprima 3
  • Triumph Bonneville 50th - anteprima 4

Triumph Bonneville soffia ben 50 candeline, ma la mitica signora inglese mantiene saldo il suo fascino tipicamente anglosassone. Per festeggiare, "Bonni" ha dato la possibilità a due icone del mondo del cinema e della moda di reinterpretarla a modo loro, dando vita ad altrettanti modelli esclusivi.

Dentro il primo pacchetto trovano comodamente spazio una versione figlia dell'estro creativo dell'attore scozzese Ewan McGregor, tra l'altro un vero appassionato delle due ruote con un giro del mondo all'attivo, ed un'altra marchiata Belstaff, un marchio che non richiede certo di aggiungere altro.

La motocicletta disegnata da McGregor, caratterizzata dal serbatoio con una placcatura in rame e da sella e fiancatine rivestite in cotone nero cerato, è stata realizzata in un esemplare unico e sarà messa all'astaper una raccolta di fondi a favore dell'Unicef, di cui l'attore è ambasciatore. 

Per quanto riguarda invece la Bonnie interpretata da Belstaff, si tratta di una produzione in serie limitata a 50 esemplari, venduti da pochi, selezionati dealer nel mondo. Impreziosita da una verniciatura nero/oro che richiama l'identità del marchio, ripresa anche dal guscio monoposto e da una borsa, sfoggia una sella rivestita con una speciale pelle realizzata ad hoc. 

Entrambi i modelli saranno esposti da Harrod’s, a giugno; inoltre, la Bonnie realizzata da Belstaff farà mostra di sé anche negli showroom con la “T” alata in Conduit Street, a Londra, nonché in quelli di Roma e Milano.

Autore: Matteo Sanavio

Tag: Novità , strada , bicilindriche , special


Top