dalla Home

Sport

pubblicato il 29 marzo 2017

Orari Superbike 2017 ad Aragòn: prove, qualifiche e gare

Il Mondiale delle derivate sbarca in Europa. Tutti contro Rea, Davies gioca la carta Motorland

Orari Superbike 2017 ad Aragòn: prove, qualifiche e gare

Dopo i due appuntamenti in Australia e Tailandia, i piloti del mondiale Superbike 2017 arrivano nel Vecchio Continente sulla pista alle porte di Alcaniz. Un tracciato sempre molto spettacolare data la sua varietà di curve e dal lungo rettilineo che premia in genere le moto meglio dotate in termini di cavalleria. Ad Aragòn sarà rincorsa a Jonathan Rea che con la sua Kawasaki ha fino ad ora lasciato le briciole agli avversari. Un poker di vittorie tra Phillip Island e Buriram che lo piazza ancora una volta come primo favorito nella corsa all'iride. Sul tracciato spagnolo però gli occhi saranno puntati su Chaz Davies e la sua Panigale R staccati di 30 lunghezze dal campione del Mondo. Il pilota del team Ducati arriva su una delle sue piste preferite: 3 successi di manche nelle ultime due apparizioni sul Motorland parlano chiaro. Da qui si potrebbero gettare le basi per un prosieguo di stagione da urlo per il pilota Aruba.it, come accadde lo scorso anno.

Occhio alle "seconde linee"

Sorvegliati speciali saranno anche i due rispettivi compagni di squadra: Tom Sykes e Marco Melandri. Il primo in sella alla Kawasaki ZX-10R è alla ricerca del colpo per non perdere ulteriore margine dai primi due, mentre per il ravennate, sin qui autore di un buon avvio di stagione condito da due podi, sarà importante continuare a mantenere alto il livello per non ritrovarsi indietro in classifica e perdere magari fiducia in un talento che, quando messo nelle giuste condizioni, ha sempre dimostrato di avere. Speranze di invertire la rotta per le Honda di Nicky Hayden e Stefan Bradl, sin qui in affanno nel trovare la migliore messa a punto per una Fireblade SP2 fino a questo momento ancora acerba in fatto di elettronica. Sarà interessante anche vedere come si comporteranno Alex Lowes e la sua Yamaha R1, entrambi più costanti ed efficaci rispetto allo scorso anno. Infine, non è riuscito a recuperare dal suo infortunio Lorenzo Savadori, che non ha ricevuto l'ok dei medici per partecipare alle due gare: il pilota italiano sarà sostituito da Julian Simon.

Debutta la SSP 300

Aragòn sarà, infine, la “prima” assoluta per la nuova SSP300 oltre che per il ritorno della Superstock 1000 che però da quest’anno avrà validità di campionato europeo.

Superbike 2017, Aragon: gli orari TV per vedere le gare

Sabato 1 aprile
08:45 SBK Libere 3 diretta Italia2
09:20 SSP Libere 3 diretta Italia2
09:45 STK1000 Libere 3 diretta Italia2
10:30 SBK Superpole 1 diretta Italia2
10:55 SBK Superpole 2 diretta Italia2
11:30 SSP300 Superpole 1 diretta Italia2
11:55 SSP300 Superpole 2 diretta Italia2
13:00 SBK gara 1 (diretta Italia1/Italia2)
14:00 SSP Superpole 1 diretta Italia2
14:25 SSP Superpole 2 diretta Italia2
15:00 STK1000 Qualifiche diretta Italia2
Domenica 2 aprile
09:00 SSP warm up diretta Italia2
09:30 SBK warm up diretta Italia2
10:00 STK1000 warm up diretta Italia2
11:30 SSP gara diretta Italia2
13:00 SBK gara 2 diretta Italia1/Italia 2
14:20 SSP300 gara diretta Italia2
15:15 STK1000 gara diretta Italia2

Autore: Redazione

Tag: Sport , superbike


Top