Accessori

pubblicato il 28 marzo 2017

Dunlop all'attacco con i nuovi SportSmart 2 Max: positivi i primi test

Rispetto agli SportSmart 2 vengono dichiarate miglior maneggevolezza, tenuta alla frenata e chilometraggio

Dunlop all'attacco con i nuovi SportSmart 2 Max: positivi i primi test

Nonostante il mercato di riferimento sia ormai rivolto verso i prodotti di fascia Sport Tourer, Dunlop non molla la presa sul sempre vivo mercato delle hypersport. E' in arrivo l'evoluzione dell'apprezzato SportSmart 2 che punta ad offrire prestazioni superiori in termini di durata, tenuta in curva e sul bagnato, e in fatto di maneggevolezza. Uno pneumatico destinato ad un utilizzo sportivo, sia su strada che in pista. Il nuovo SportSmart 2 Max, dopo i primi test effettuati, ha espresso una migliore tenuta quando si entra in curva in frenata su pista asciutta, con un incremento della resa quantificabile in un +8%. Grazie ai diversi profili e mescola arrivano buone notizie anche sul fronte della maneggevolezza e della durata: con un +25% di chilometraggio dichiarato e con la forza necessaria nei cambi di direzione ridotta dell'11%, il nuovo pneumatico segna un bel salto in avanti rispetto al suo predecessore.

Quattro le aree di sviluppo

Il lavoro dei tecnici sul nuovo SportSmart2 Max si è concentrato sostanzialmente su quattro aree: carcassa, profili, e mescole per l'anteriore ed il posteriore. Sull'anteriore troviamo una nuova struttura con tele in rayon, mentre per ciò che riguarda il posteriore i cords della carcassa sono in aramide con struttra JLB. I risultati riscontrati sono i ridotti tempi di warm-up ed una riduzione degli sforzi necessari nei cambi di direzione. Inoltre troviamo un diverso profilo anteriore per dare priorità alla fase di ingresso e percorrenza delle curve. Il nuovo disegno, infatti, punta a conferire migliori performances in appoggio anche agli angoli più accentuati. Quest'ultima caratteristica è dovuta anche ad una mescola in tre polimeri e silice ad alta capacità di smaltimento del calore che ha come obiettivo anche quello di una incrementare la resa chilometrica garantendo efficacia sia sull'asciutto che sul bagnato.

Doppia mescola al posteriore

Forte della enorme esperienza derivante dai suoi 16 sigilli nel Mondiale Endurance, per il suo SportSmart2 Max Dunlop utilizza al posteriore due mescole differenti: una centrale, più dura, che migliora la durata e una sulla spalla, più morbida, per conferire doti di elevata aderenza. Il tutto per assicurare una usura uniforme e prestazioni stradali costanti.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , gomme


Top