dalla Home

Test

pubblicato il 25 marzo 2017

Triumph Thruxton R 1200: perché comprarla... e perché no [VIDEO]

Una café racer fascinosa e dalle prestazioni stradali entusiasmanti… scopriamola insieme!

freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Test Triumph Thruxton R 2016 - anteprima 1
  • Test Triumph Thruxton R 2016 - anteprima 2
  • Test Triumph Thruxton R 2016 - anteprima 3
  • Test Triumph Thruxton R 2016 - anteprima 4
  • Test Triumph Thruxton R 2016 - anteprima 5
  • Test Triumph Thruxton R 2016 - anteprima 6

Look alla moda e linee senza tempo! Non sempre, però, le recenti modern-classic riescono ad offrire tutto il piacere di guida che si desidererebbe. La nuova Triumph Thruxton R, forte di una ciclistica rigorosa e di un due cilindri che sa mostrare i muscoli, punta invece forte sulle  prestazioni e sull’efficacia, mettendo in campo carattere e personalità... come vi racconta Diego in questo #perchécomprarla

Cosa Piace… e cosa no!

Nel realizzare questa Thruxton, in Triumph non hanno lasciato nulla al caso, realizzando una miscela perfetta tra elementi vintage e componentistica attuale. Faro tondo, manubri spezzati, sella, serbatoio, specchietti, cerchi a raggi si sposano alla perfezione con i fari a LED, con la ciclistica moderna e di pregio (basti guardare sospensioni e freni), per non parlare dell’elettronica che vanta ride-by-wire, tre mappe motore - Sport, Road e Rain - e il Traction Control di serie, oltre all’immancabile ABS. Insomma, su questa café racer ci si sente - in pieno 21° secolo - proprio come i rockers che si sfidavano davanti all’Ace Café di Londra negli anni ‘60 e ‘70. Nonostante i semimanubri, la posizione di guida è abbastanza confortevole, e anche in città non si soffre troppo. Ma è su un bel percorso guidato che questa Triumph tira fuori gli artigli e stupisce, con una resa paragonabile in tutto e per tutto a quella di una pepata naked sportiva di ultima generazione. Insomma, tanta coppia ai bassi e un allungo niente male, per il bicilindrico 1200 da quasi 100 cv… dopodiché, agilità elevata, angoli di piega disinvolti e una ciclistica che non va in crisi facilmente, regalano davvero un gran bel divertimento su qualunque percorso.

Passando a ciò che convince meno, si evidenzia qualche leggera vibrazione di troppo, mentre gli specchietti necessitano di un po’ di abitudine. La Triumph Thruxton R 1200 è disponibile presso le concessionarie del marchio inglese ad un prezzo di 15.700 euro, nelle colorazioni: matt black, diablo red e silver ice.

Autore: Redazione

Tag: Test , test , prove , video


Top