Curiosità

pubblicato il 17 marzo 2017

Una Honda NM4 Vultus Special nel film Ghost In The Shell

Realizzata direttamente da Honda, sarà una delle protagoniste del film di fantascienza ripreso da un Anime giapponese

Una Honda NM4 Vultus Special nel film Ghost In The Shell
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Honda NM4 Vultus 2014 - anteprima 1
  • Honda NM4 Vultus 2014 - anteprima 2
  • Honda NM4 Vultus 2014 - anteprima 3
  • Honda NM4 Vultus 2014 - anteprima 4
  • Honda NM4 Vultus 2014 - anteprima 5
  • Honda NM4 Vultus 2014 - anteprima 6

Avete presente la Honda NM4 Vultus? È quella particolarissima moto derivata dalla piattaforma NC 750, con un'estetica derivata direttamente dai manga di fantascienza, fatti di robot e strani mezzi futuristici. Non poteva esserci moto migliore di questa per figurare nel film Ghost In The Shell, trasposizione hollywoodiana di un celebre lungometraggio fantascientifico di animazione giapponese degli anni '90.

La moto-fumetto nel cine-fumetto

Nel cinema di animazione giapponese di quegli anni, generalmente le moto erano caratterizzate da una carena molto ampia, con forme lunghe e basse che davano proprio l'idea di robot tipicamente orientale. Con il remake in carne e ossa realizzato in occidente, si è deciso di modificare forme e colore, quindi realizzando una vera special su base NM4.
Riprende in parte le linee della moto del cartone originale, ma in chiave molto più snella e contemporanea. Inoltre si è passati dal rosso al nero. A guidarla sarà la bellissima Scarlett Johansson, protagonista ed eroina del film che verrà trasmesso nelle sale italiane a partire dal 30 marzo.

Una special "ufficiale"

Honda non ha semplicemente regalato una Vultus per questa casa, ma ha realizzato lei direttamente la moto per il film, questo signica che si tratta di una one-off ufficiale della casa, che verrà usata molto probabilmente per vari scopi promozionali, prima di finire dentro qualche museo. Verrà esposta al pubblico al Salone della Moto di Osaka in programma dal 18 al 20 marzo. 

 

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , special


Top