Novità

pubblicato il 16 marzo 2017

SWM RS 125 R e SM 125 R 2017

Nuove enduro e supermotard di piccola cilindrata, ma con tecnica ed estetica delle sorelle maggiori

SWM RS 125 R e SM 125 R 2017
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • SMW 125 2017 - anteprima 1
  • SMW 125 2017 - anteprima 2

SWM è un marchio italiano storico, rinato da poco a Biandronno dalle ceneri dell'ex stabilimento di produzione Husqvarna, riportando sul mercato le fuoristrada italiane per eccellenza degli anni '70 e '80. Con il nuovo anno, SWM Motorcycles lancia due nuovi modelli d'ingresso: RS 125 R e SM 125 R, che richiamano le sorelle maggiori della gamma enduro e motard.

125 come le "grandi"

Le caratteristiche estetiche e tecniche sono le stesse dei modelli RS 300 R, RS 500 R e SM 500 R, quindi si tratta di vere moto specialistiche con motori meno prestazionali e più sfruttabili in qualsiasi situazione. Il design è sempre lo stesso - fatto di spigoli e linee tese - delle Husqvarna pre-KTM, ma comunque attualissimo e ancora molto accattivante, che si sposa alla perfezione con i colori SWM.
Sia RS che SM sono dotate di un motore monocilindrico 4 tempi da 125cc, con raffreddamento a liquido e distribuzione DOHC con iniezione elettronica. Il cambio è a 6 marce e i criteri di costruzione sono gli stessi dei modelli 300, 500 e anche 450 Racing, quella più estrema che corre nel mondiale Supermoto. 

Cambiano freni e cerchi

La ciclistica si basa su un telaio monotrave con doppia culla inferiore, con forcella a steli rovesciati e mono posteriore progressivo Soft Damp. La frenata ha il ripartitore CBS e davanti c'è un singolo disco da 260 mm per la enduro e da 300 mm per la Supermoto. Ovviamente anche le ruote cambiano: 21" e 18" per la tassellata, 17" davanti e dietro per la stradale. Sono disponibili entrambe nelle colorazioni bitono rosso-bianco e nero-bianco, con grande logo SWM lungo tutte le sovrastrutture. Presto conosceremo anche i prezzi. 

Autore: Redazione

Tag: Novità , enduro , supermoto


Top