Attualità e Mercato

pubblicato il 14 marzo 2017

MV Agusta: "tre nuovi modelli entro il 2018"

Giovanni Castiglioni conferma le difficoltà nella produzione, ma con i russi arriveranno nuovi capitali e nuovi modelli

MV Agusta: "tre nuovi modelli entro il 2018"

Fra concordato di continuità, rischio di licenziamenti e acquisizione da parte di un fondo d'investimento russo, MV Agusta sta passando un periodo davvero difficile, che ha portato anche alla revisione completa dei piani produttivi a breve termine. Con l'aiuto dei russi c'è la possibilità di vedere alcuni dei nuovi modelli promessi a inizio 2016, tra cui la nuova F4 e un paio di chicche inedite. 

MV non riesce a stare dietro agli ordini

Giovanni Castiglioni, presidente e CEO, ha risposto alle domande di MCN riguardo il futuro del marchio: "Black Ocean ha passione per il motorsport e per MV Agusta, il nostro rapporto va oltre il semplice business. L'accordo prevede l'arrivo di nuovi capitali che ristabilizzino la stabilità finanziaria.
Dal 2010 al 2015 abbiamo avuto problemi di liquidità e non possiamo che ammettere di non riuscire a soddisfare la domanda, che vorrebbe più moto di quante riusciamo a produrne. Anche nel 2016 abbiamo costruito meno moto di quanti ordini sono arrivati. Per questo ci sono clienti che aspettano moto anche da 1 anno."

Una nel 2017, due nel 2018

Problemi di produzione a parte, sperando che questi vengano risolti a breve, si sta di nuovo pensando ai nuovi modelli: "Negli ultimi 5 anni abbiamo investito 90 milioni di euro in nuovi prodotti. Abbiamo diminuito la gamma ma stiamo pensando a nuovi modelli. Nel 2017 presenteremo una nuova moto e per il 2018 stiamo lavorando su altre due."
Con tutta probabilità il primo sarà l'F4, che al momento è sospeso dalla vendita perchè non ancora omologato Euro4. MCN, poi, ipotizza una vintage su base tre cilindri 800 e una nuova Brutale. Saranno loro le tanto attese moto della rinascita? Vedremo...

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , interviste


Top