Attualità e Mercato

pubblicato il 8 marzo 2017

Toyota i-TRIL: l'auto che piega come una moto

Ha un abitacolo e 4 ruote, ma può piegare fino a 10 gradi ed è super-tecnologica

Toyota i-TRIL: l'auto che piega come una moto

Il Salone dell'Auto di Ginevra regala sempre qualche spunto interessante anche per quanto riguarda le due ruote, ma quasi sempre in maniera indiretta. Molte delle tecnologie che vediamo sulle auto presentate, un giorno arriveranno anche sulle moto, e alcuni concept preannunciano la futura mobilità urbana a metà strada fra il mondo auto e quello moto, come questa Toyota i-TRIL.

Un po' e un po'

Concettualmente è un'auto, ma i punti di unione con le due ruote sono tanti, a partire dal fatto che questo mezzo è capace di piegare. Si chiama tecnologia Active Lean e permette all'auto di raggiungere i 10° di piega durante la marcia con un sistema basculante delle ruote anteriori simile a quello che equipaggia gli scooter a tre ruote. Dietro, invece, il gruppo ruote-motore rimane invece perpendicolare all'asfalto, con una articolazione centrale simile a quella del Carver One.
L'altro punto d'incontro col mondo del commuting urbano a due ruote è riferito alle dimensioni. Il mezzo è compattissimo e prende ispirazione dagli scooter a tre ruote, con una carreggiata anteriore di 1,2 metri e una posteriore di soli 60 cm. Le portiere a farfalla, inoltre, permettono di entrare e uscire senza ingombrare lateralmente. Il raggio di sterzata è di soli 4 metri.

Elettrico e autonomo

Tecnicamente si tratta di un mezzo 100% elettrico, pensato soprattutto per gli spostamenti urbani e per le famiglie. Pesa solo 600 kg. Lo spazio a bordo è pensato per mantenere figli e madre vicini, mentre i materiali utilizzati per gli interni sono alcantara, tessuto e legno. Toyota i-TRIL ha anche intelligenza artificiale e guida autonoma, ma non mette in secondo piano il piacere di guida, dato proprio dalla capacità di piegare come una moto e dalle dimensioni e peso ridotti. Il futuro sarà davvero così? Per tutte le altre novità auto fate un giro nello speciale di OmniAuto.it da Ginevra.

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , auto


Top