dalla Home

Accessori

pubblicato il 3 marzo 2017

GPS e retrocamera al posto dei retrovisori

Via gli specchi, ecco due schermi. Una soluzione pratica con schermi ben visibili e discreti

GPS e retrocamera al posto dei retrovisori

Si parla da parecchio tempo di sostituire i semplici e classici specchi retrovisori con telecamere e schermi. La tecnologia è decisamente pronta per questo passaggio, ma i costi e le leggi stradali dei vari paesi danno ancora vantaggio ai tanto amati specchietti. Una piccola innovazione arriva dagli USA, dove l'azienda Innovative Cycles ha sviluppato un nuovo sistema per sfruttare i retrovisori tradizionali. 

Retrovisori? solo uno

In questo caso il produttore di Filadelfia si è inventato una soluzione per far stare schermi, camere e navigatore GPS anche sulle sportive, semplicemente realizzando due schermi che stanno perfettamente al posto dei retrovisori e che visualizzano rispettivamente il percorso da seguire sul navigatore e la visuale della telecamera posteriore, posizionata esattamente al termine della moto.
Certo, il problema è che di fatto i retrovisori (spesso antiestetici) rimangono e - anzi - sembrano anche di dimensione maggiore di molti aftermarket, ma la praticità di avere due schermi informativi così in alto e a portata d'occhio è unico. Ovviamente il cablaggio è tutto interno, anche per la telecamera posteriore, il che rende il sistema assolutamente discreto e comodo, benchè necessiti di un'installazione più complessa. Vi piace? potrebbe essere un'ottima soluzione per viaggiatori e amanti delle sportive.

Autore: Redazione

Tag: Accessori , accessori


Top