Attualità e Mercato

pubblicato il 16 febbraio 2017

Volkswagen Golf GTI e 1.5 TSI, le prove di OmniAuto.it

I nostri colleghi hanno provato l'ultimo restyling della compatta tedesca, ecco come è andata

Volkswagen Golf GTI e 1.5 TSI, le prove di OmniAuto.it

Nell’era dei SUV c’è una due volumi che resiste al primo posto delle auto più vendute in Europa: stiamo parlando della Volkswagen Golf. La popolarità del modello è dovuta a diversi motivi, ma quello più evidente è l’equilibrio che la compatta tedesca riesce ad offrire. I colleghi di OmniAuto.it www.omniauto.it hanno provato l’ultimo restyling del 2017, sia nella motorizzazione - arrivata quest’anno - 1.5 TSI Evo ACT sia la più sportiva GTI con il 2.0 TSI e il cambio manuale. Con i suoi quattro metri e mezzo e 400 litri di capacità del bagagliaio la Golf si è confermata un’auto bilanciata e ideale da guidare tutti i giorni in città, in viaggio, da soli o in compagnia.

Il nuovo motore 1.5 si è dimostrato reattivo con un’erogazione lineare e forte fino a quota 7.000 giri/min. Per massimizzare l’efficienza e ridurre i consumi è arrivato anche il sistema di disattivazione dei cilindri; quando non serve potenza la centralina ne “taglia fuori” due su quattro, per poi riattivarli (senza che il guidatore si accorga di nulla) quando si torna a premere sull’acceleratore con decisione. Per la Golf GTI invece sono le prestazioni ad impressionare positivamente. Anche senza potenze da supercar - la versione Performance arriva a 245 CV - dietro al volante ci si sente a proprio agio tra le curve, merito soprattutto di un assetto riuscito e sincero. I nostri colleghi hanno provato la versione con cambio manuale e anche per la trasmissione nessuna sorpresa; gli innesti si susseguono fluidi e impugnare la leva del cambio trasmette sensazioni piacevoli. Qui trovate la video-prova della versione 1.5 TSI, mentre qui trovate articolo e video della GTI, buona visione!

Autore: Redazione

Tag: Attualità e Mercato , auto


Top