Sport

pubblicato il 15 febbraio 2017

Guy Martin guiderà l'elettrica Mugen Shinden Roku al TT Zero

Il Tourist Trophy di Guy non sarà soltanto sulla CBR1000RR, ma anche sul gioiello elettrico di Honda

Guy Martin guiderà l'elettrica Mugen Shinden Roku al TT Zero

Guy Martin è un uomo Honda, e con la nuova Honda CBR1000RR sarà fra i protagonisti delle road race 2017, di ritorno dopo un ritiro che lui stesso aveva definito "momentaneo". Il più amato dei piloti da strada, però, affronterà anche un'altra sfida nelle gare di quest'anno: per la prima volta salirà su una moto elettrica per il TT Zero.

La moto migliore per Guy

È imminente la presentazione della Mugen Shinden Roku, moto elettrica Mugen-Honda di sesta generazione che prende l'eredità della Shinden Go, che lo scorso anno ha trionfato sul Mountain guidata da Bruce Anstey, sorpassando il plurititolato e favorito John McGuinness, tradito da un problema tecnico e costretto a tagliare il traguardo con oltre cinque minuti di ritardo in terza posizione.
Quest'anno sarà nelle mani du Guy e di McGuinness, quindi entrambi sanno di avere la moto più performante del lotto e l'unica che da sei anni porta avanti un'evoluzione costante e molto concreta. Per quest'anno c'è una sfida nella sfida, ovvero riuscire ad abbattere il muro delle 120 miglia orarie sul giro con una moto elettrica. Pensate che Martin non si gaserà con quest'obbiettivo?

La sfida con McGuinness

Sarà importante anche il confronto con John McGuinness, ricordiamo che Guy porta sulle spalle una vera e propria maledizione, che non gli ha permesso di vincere nemmeno una gara sull'Isola di Man, la Road Race più famosa di sempre. Quest'anno è tanto determinato quanto preparato, e avrà nel mirino proprio il suo compagno di squadra, che lungo lo Snaefell ha conquistato ben 23 vittorie. Sarà uno scontro fra miti del motociclismo che non vorremmo perderci, nemmeno nella tanto attesa gara elettrica.

Autore: Redazione

Tag: Sport , anticipazioni , tourist trophy


Top