Novità

pubblicato il 4 maggio 2008

Derbi Senda DRD EVO 50 SM

Fatevi promuovere...

Derbi Senda DRD EVO 50 SM
freccia per aprire fotogalleryfreccia per aprire fotogallery
  • Derbi Senda DRD EVO 50 SM - anteprima 1
  • Derbi Senda DRD EVO 50 SM - anteprima 2
  • Derbi Senda DRD EVO 50 SM - anteprima 3
  • Derbi Senda DRD EVO 50 SM - anteprima 4
  • Derbi Senda DRD EVO 50 SM - anteprima 5
  • Derbi Senda DRD EVO 50 SM - anteprima 6

Il Gruppo Piaggio non ha mai nascosto di credere nel potenziale del segmento "moto 50" e con la nuova Derbi Senda DRD EVO 50 SM offre una ulteriore possibilità di scelta a tutti quei quattordicenni che sognano le moto "targate" ma non hanno ancora l'età per guidarle.
Con la nuova Senda DRD EVO 50 SM Derbi è “scesa in strada” alla caccia delle tendenze del momento per osservare i giovani e le loro moto: come le personalizzano, quali elementi vengono modificati e quali sono i colori più in voga.

Il nuovo modello supermotard delle "Pallottole Rosse" è spinto da un motore monocilindrico a due tempi e a sei rapporti, raffreddato a liquido. È senza dubbio uno dei propulsori più avanzati nel segmento delle piccole cilindrate e fa il paio con una ciclistica di altissimo livello: la nuova DRD EVO si presenta con ruote in lega di alluminio da 17", la forcella Paioli rovesciata da 41 mm e un sistema frenante dotato di pinza radiale e dischi Braking Wave, sia al posteriore (210 mm) sia all’anteriore (300 mm).

Il nuovo modello Derbi presenta inoltre un telaio perimetrale a doppio trave in acciaio che conferisce alla moto stabilità e agilità elevate. Uno dei punti forti della Derbi Senda DRD EVO è la sua geometria ed ergonomia: l'altezza della sella ne facilita l'accessibilità e la stabilità da fermo, consentendo una postura al 100% "stradale", oltre ad una posizione più comoda e al contempo aggressiva.

La nuova Derbi Senda, disponibile nelle colorazioni nero e giallo, è già in concessionaria al prezzo di 3.190,00 euro franco concessionario Iva inclusa.

Autore: Redazione

Tag: Novità , monocilindriche , supermoto


Top